Luglio 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dopo 19 anni e fallimenti, questo film di Hollywood che nessuno si aspettava tornerà

Questa è una delle conseguenze, in gran parte prevedibili, dell’emergere delle piattaforme di streaming. Per attirare più abbonati, i nuovi colossi dovrebbero dare sempre più fantasia, rendendosi conto che la creatività degli sceneggiatori di Hollywood è tutt’altro che illimitata.

Pertanto, la soluzione ovvia è fare ciò che i principali studi hanno fatto per anni, ovvero creare franchise simili alla Marvel e modernizzare qualsiasi produzione potenzialmente interessante. Anche se all’epoca fu un fallimento.

Ecco perché, con sorpresa di tutti, Twentieth Century Studios (ex Fox) ha deciso di affrontare un reboot Lega Super Maestri, una grande delusione nel 2003 non ha convinto né la critica né il pubblico (179 milioni di dollari di entrate su un budget di 78 milioni di dollari escluse le spese promozionali: non bastano a coprirne i costi). Nemmeno il suo cast principale: dopo aver interpretato Allan Quatermain, Sean Connery ha semplicemente deciso di ritirarsi e lo ha annunciato “Gli sciocchi ora sono a Hollywood”.

Ma ora, in diciannove anni, le cose sono molto cambiate. The Avengers ha mostrato tutto il potenziale di una riunione di supereroi e la Disney, che aveva messo le mani sullo studio e sui suoi diritti cinematografici, ha ritenuto che fosse giunto il momento di ripensare al concetto di una classica riunione di eroi letterari. Avvicinandosi troppo al fumetto di Alan Moore e Kevin O’Neill, che si opposero, nella metà dell’era vittoriana, all’avventuriero Alan Quatermain, al vampiro Mina Murray, al capitano Nemo, al dottor Jekyll (e al signor Hyde, necessariamente) come così come Griffin (l’uomo invisibile) ai loro fedeli avversari come Fu Manchu, Moriarty o invasori alieni Guerra mondiale.

READ  Risultati di AEW Rampage del 11 marzo 2022

Il compito di aggiornamento è affidato a Justin Heath, sceneggiatore Passero rosso, il colore della sentinella o della strada rivoluzionaria. Onestamente, conosciamo filmati più rassicuranti di questo, ma se riesce a mantenere l’oscuro e l’ironico nell’opera originale, allora tutte le speranze sono in ordine.