Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Divulgazione di legami distinti tra Macron e Uber e malcontento a sinistra

imprecareSegreto” Inversione “Tutte le nostre regole“,”saccheggiare il paeseI rappresentanti eletti della sinistra francese domenica hanno denunciato con forza i legami tra il presidente Emmanuel Macron, allora ministro dell’Economia, e Uber, dopo le notizie di stampa.

nell’ambito di “file uber‘, un’indagine basata su migliaia di documenti interni di Uber inviati da una fonte anonima al quotidiano britannico The Guardian e trasmessa all’International Consortium of Investigative Journalists (ICIJ) e a 42 media partner, Le Monde era interessato ai legami tra la società americana ed Emmanuel Macron quando era ministro dell’Economia (2014).-2016).

Sulla base di varie testimonianze e documenti, tra cui diversi scambi di SMS, Le Monde ha concluso che lì “Affare“Un segreto tra Uber ed Emmanuel Macron a Bercy. Riporta quotidianamente incontri nell’ufficio del ministro, numerosi scambi (appuntamenti, chiamate o sms) tra i team di Uber France ed Emmanuel Macron o i suoi consiglieri, citati nei verbali di alcuni incontri scritti da lobbista Mark McGahn.

Aiuto per Uber

Sono indicate alcune pratiche volte ad aiutare Uber ad affermarsi in Francia, come il suggerimento che l’azienda introduca delle modifiche”Chiavi a portata di manoAi deputati.

Agence France-Presse ha chiesto a Uber France di confermare gli incontri con Emmanuel Macron: gli incontri che “Era sotto le sue responsabilità di Ministro dell’Economia e del Digitale con la supervisione del settore VTC“.

Uber France sta inoltre riconsiderando la sospensione di Uber Pop, un servizio attivo da febbraio 2014 a luglio 2015 che consentiva agli utenti di comunicare con veicoli i cui conducenti erano persone fisiche anziché titolari di patente. questo fienile”Non seguiva in alcun modo regolamenti più favorevoli“, come suggerito nell’idea”AffareUber Francia conferma.

READ  L'OMS per una vaccinazione più mirata con l'aumento dei casi in Europa

Tappeto rosso

L’Elysee Palace ha detto all’AFP che Macron era il ministro dell’Economia.Naturalmente è stato messo in dialogo con le tante aziende coinvolte nel profondo cambiamento dei servizi avvenuto in questi anni, che dovrebbe essere facilitato dallo scioglimento di alcuni blocchi amministrativi o organizzativi“.

Ma la vicepresidente de La France (LFI, Sinistra Radicale), Mathilde Baneau su Twitter ha denunciato:saccheggiare il paese“Emmanuel Macron era secondo lei allo stesso tempo”Consigliere e ministro di François Hollande e lobbista di una multinazionale americana che punta alla liberalizzazione permanente del diritto del lavoro“.