Febbraio 2, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Disordini in Perù: chiude Machu Picchu

Il Perù ha deciso di chiudere Machu Picchu, il gioiello turistico Inca e la principale attrazione del paese, a causa dei disordini che hanno scosso il paese da dicembre e che hanno causato 46 vittime, ha annunciato sabato il governo.

Tempo di lettura: 2 minuti

ilIl ministero ha affermato che è stato emesso un ordine per chiudere la rete dei Cammini Inca (accesso via terra, Cammino Inca) e Laqta (Castello) di Machu Picchu a causa della situazione sociale e per preservare la sicurezza dei visitatori. .

La ferrovia, unico modo per raggiungere il sito – a parte un corteo – è stata interrotta per diversi giorni, poiché il binario è stato danneggiato dai manifestanti. Secondo la società che lo gestisce, i manifestanti hanno rimosso le sbarre.

Almeno 400 turisti – di cui 300 stranieri – sono rimasti bloccati ai piedi del sito di Aguas Calientes.

Non sappiamo se il treno ci verrà a prendere. Venerdì il turista cileno Alem Lopez ha detto all’AFP che tutti i turisti qui si stanno mettendo in fila per registrarsi “per l’evacuazione.

I turisti sono bloccati

Il ministro del turismo Luis Fernando Helguero ha dichiarato venerdì che i turisti “non possono uscire perché le ferrovie sono danneggiate in diversi punti”. “Alcuni turisti scelgono di camminare fino a Piscacucho ma ci vogliono sei ore o più e pochissime persone possono farlo.”

Piscacucho è il villaggio più vicino a Machu Picchu collegato alla rete stradale.

A dicembre, i turisti sono rimasti bloccati sul posto prima di essere evacuati da un treno speciale, supervisionato dalla polizia e da squadre di ferrovieri, per riparare il binario.

Le proteste – che chiedevano le dimissioni della presidente Dina Boulwart e lo scioglimento del Parlamento – hanno provocato dal 7 dicembre la morte di 46 persone (45 civili e un poliziotto).

Sono iniziati dopo la destituzione e l’arresto del presidente di sinistra Pedro Castillo, accusato di aver tentato un colpo di stato con la volontà di sciogliere il parlamento che stava per rovesciarlo dal potere.

Lima, 20 gennaio 2023.
Lima, 20 gennaio 2023. – Reuters.

Lima, 20 gennaio 2023.
Lima, 20 gennaio 2023. – Reuters.

READ  Gli Stati Uniti chiudono le frontiere ai viaggiatori di 8 paesi africani