Agro Nocerino Ambiente Cronaca EVIDENZA

Differenziata a Nocera Inferiore: controlli sempre più severi

raccolta differenziata

Differenziata a Nocera Inferiore con regole sempre più ferree. L’assessore all’Ambiente punta a incrementare la percentuale di raccolta.

Novità e buoni propositi per la differenziata a Nocera Inferiore. Le quotidiane segnalazioni di sversamenti illeciti in diverse zone della città hanno bisogno di risposte. E l’assessorato alle Politiche dell’Ambiente è pronto a darne, attraverso maggiori controlli e un aumento della percentuale di raccolta.

Nel mirino i casi di «ordinaria inciviltà», così come li ha definiti l’assessore Nicoletta Fasanino. Gli errati conferimenti riguardano nel 50% dei casi i rifiuti ingombranti. Criticità che persistono, nonostante sia possibile prenotare questo tipo di raccolta o conferire direttamente all’isola ecologica.

Un 45% delle segnalazioni riguarda criticità determinate dagli errati conferimenti di rifiuti urbani, quali indifferenziato e organico. Il restante 5% è dovuto ai danneggiamenti delle attrezzature per la raccolta, dislocati in vari punti della città.

Sulla mancata pulizia di aree pubbliche, l’assessorato ha chiarito che si tratta di problemi dovuti all’abbandono di piccoli rifiuti, prevalentemente imballaggi e la contestuale assenza di cestini gettacarte. In tal senso, sono stati acquistati nuovi cestini che saranno posizionati nelle prossime settimane.

I primi cestini verranno posizionati, simbolicamente, durante la manifestazione “Cleaning walking” proposta dall’AssociazioneRidiamo Vita al Castello”, in programma il 16 febbraio prossimo.

Per quanto concerne i costi che gravano sui cittadini, l’amministrazione conta di poterli ridurre già grazie a controlli più serrati. A partire dalle zone “rosse”, con la collaborazione del personale della Multiservizi e la Polizia Locale.

Ma prima di tutto, occorrerà la più preziosa collaborazione di cittadini e commercianti, che dovranno impegnarsi a rispettare le regole della differenziata. Solo così si potrà puntare all’obiettivo del 65% di raccolta.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi