Campania Cultura e Spettacolo EVIDENZA

A differenza dei paesi europei, il 2016 per i musei italiani è stato da record

La Capitale con il suo Colosseo, chiude il 2016 con oltre 6,4 milioni di biglietti. In Piemonte la Reggia di Venaria e il Museo Egizio macinano biglietti. In Lombardia il Palazzo Ducale di Mantova, capitale europea 2017 fa il pienone. Il Sud non è da meno, con la  Reggia di Caserta e gli Scavi di Pompei, fino all’appena rinnovato museo archeologico nazionale di Reggio Calabria.

In Italia i musei statali festeggiano un 2016 record con 44,5 milioni di visitatori e incassi per 172 milioni di euro. Con incrementi rispettivamente del 4% e del 12% rispetto al già felice 2015. E una serie di segni più, da Napoli alla lombarda Sirmione (le grotte di Catullo entrano per la prima volta anche nella top 30 dei luoghi più visitati) che fanno pensare alla rivincita del modello italiano del ‘museo diffuso’.

“Tutti dati positivi che collocano l’Italia in netta controtendenza rispetto al contesto europeo dove invece si registra un calo di visitatori nei musei. Per i musei statali italiani è il terzo anno consecutivo di crescita, siamo passati dai 38 mln di biglietti del 2013 ai 44,5 mln del 2016, 6 mln in più in un triennio che hanno portato ad un aumento degli incassi pari a 45 mln di euro. Una crescita nella quale il Sud “gioca un ruolo importante” dichiara il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, fiero della propria riforma

Vince di sicuro il patrimonio archeologico se si considera che solo fra Colosseo, Foro Romano, Palatino, Museo Archeologico di Napoli, parco archeologico di Paestum e Scavi di Pompei nell’anno appena trascorso sono stati emessi circa 11 mln di biglietti. Ma anche i musei hanno un ruolo importante, dal momento che circa la metà degli ingressi è concentrata nei musei autonomi.

Una classifica che vede nelle prime sei anche il Piemonte (2.464.023) la Lombardia (1.791.931) e Friuli Venezia Giulia (1.198.771) e all’ultimo posto l’Abruzzo (137.164). A crescere di più sono soprattutto il Piemonte (+31,4%) e a sorpresa la Calabria (+17,6%) seguite da Liguria (+17,5%) e Veneto (+17%). In pole la Venaria Reale con un +71% dei visitatori, ma anche il Palazzo Ducale con +51%, la Reggia di Caserta (+37%) il museo archeologico di Reggio Calabria (+28%), Paestum (+27%) Capodimonte (+33% come Castel Sant’Elmo), l’Egizio di Torino (+20%). Fa notizia pure il record del Pantheon a Roma, da sempre il monumento statale gratuito più visitato, che nel 2016 ha superato i 7,4 milioni di ingressi.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi