Cronaca Salerno

Daspo urbano, il resoconto della Questura di Salerno

Solo nel mese di aprile, la Questura ha emesso 14 Daspo urbano. In totale 61 provvedimenti di interdizione sul territorio salernitano

Salerno. Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione e contrasto alla criminalità e illegalità, il Questore di Salerno ha emesso un provvedimento di divieto di accesso (cd. D.A.Spo urbano) all’area cittadina tra viale Giuseppe Verdi e viale Richard Wagner a carico di un 56enne di origini napoletane, ma residente a Salerno. L’uomo è stato sorpreso dagli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti ad esercitare di parcheggiatore abusivo. Lo stesso 56enne, nel dicembre 2017, era stato inibito rispetto all’accesso all’area dello stadio “Arechi”.

La Divisione Anticrimine della Questura, sulla base della segnalazioni provenienti dagli uffici operativi di controllo del territorio ed anche dalla Polizia Locale di Salerno, ha emesso dal 1 aprile ad oggi 28 provvedimenti di Avviso Orale, 30 provvedimenti di Divieti di Ritorno nel Comune di Salerno per la durata di 3 anni nei confronti di altrettanti pregiudicati dell’hinterland salernitano e napoletano, nonché 3 provvedimenti di D.A.SPO Urbano.

In particolare, dall’entrata in vigore della normativa che prevede la possibilità per il Questore di emettere il Divieto di Accesso alle Aree Urbane, Decreto Legge 20/02/2017 n° 14 sulla Sicurezza Urbana, sono stati emessi nr. 14  provvedimenti di Daspo Urbano, tesi a contrastare, per lo più, il fenomeno dell’attività di parcheggiatore abusivo nelle aree urbane.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi