Campania EVIDENZA Scuola video

Dantedì, il 25 marzo la scuola italiana celebra Dante Alighieri

La celebrazione quest’anno ha un valore simbolico perché nel 2021 cadono anche i 700 anni dalla morte di Dante.

Tuttavia anche in questa seconda edizione gli studenti campani dovranno adoperarsi per celebrare il Sommo Poeta con iniziative che non prevedano la presenza in classe, ma optando con i mezzi digitali.

L’anno scorso il Liceo “De Filippis – Galdi” di Cava de’ Tirreni aderì al flash mob promosso dalla Società Dante Alighieri declamando dai balconi di casa i versi del canto V dedicati a Paolo e Francesca, il V dell’Inferno.

Quest’anno cosa si inventeranno gli studenti per non mancare all’appuntamento dantesco?

Lo abbiamo chiesto alla dirigente scolastica, Maria Alfano, con la quale abbiamo anche commentato la tenacia dimostrata in questi mesi da docenti e studenti e la possibilità, con le dovute accortezze e precauzioni, di un ritorno in aula: “La scuola non si è mai fermata, ma abbiamo voglia di tornare in presenza se ci saranno le possibilità”.

Leggi anche: Online Open School, il nuovo format de laRed dedicato alle scuole

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi