Campania Caserta Cronaca

Crollo alla Reggia di Caserta, la procura manda i Vigili del Fuoco

A poche ore dal cedimento dei due metri quadri dell’intonaco che riveste una delle finestre della “Stanza delle Dame”, la Procura ha aperto un’inchiesta per scoprire i motivi del crollo.

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha inviato la squadra di polizia giudiziaria del Vigili del Fuoco del Comando di Caserta alla Reggia per effettuare una serie di verifiche sul cedimento dell’intonaco dal soffitto del vano finestra della ‘stanza delle dame’ avvenuto nella mattinata di domenica, durante l’orario di apertura al pubblico.

Intanto ieri sono partiti anche i sopralluoghi degli esperti della ditta di restauro incaricata dalla Reggia per il ripristino dell’intonaco caduto.

“In quest’area, già sei mesi fa, effettuammo una verifica di tutti i soffitti, anche del vano finestra da cui è crollato l’intonaco, ma non c’era alcun segno nel punto in cui poi si è scollato. Nei prossimi giorni inoltre avremo anche i risultati dei sensori apposti durante i lavori di restauro della facciata, che ci sono stati dei movimenti pericolosi”. Ha assciurato Mauro Felicori direttore del museo.

Qualche ora prima, le reazioni politiche con la presa di posizione del Ministri Dario Franceschini, l’europarlamentare (M5S) Isabella Adinolfi e la senatrice (M5S) Vilma Moronese

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi