Napoli Politica

“Crescisano in Campania”: premiati gli spot realizzati dagli studenti

premiati gli spot

“Crescisano in Campania”: questa mattina, presso l’Aula del Consiglio regionale, la Presidente, Rosa D’Amelio, ha premiato gli spot, realizzati dagli studenti dei licei artistici della Campania, per la dieta mediterranea e contro l’obesità infantile.

Gli spot vincitori del concorso sono:

  • I classificato,   classe IV A del liceo artistico statale “Giorgio De Chirico” di Torre Annunziata;
  • II classificato,  IV G del liceo artistico liceo “Sabatini Menna” di Salerno;
  • III classificato,  le classi III B, III C, IV B e V b dell’I.I.S.”Virgilio” di Benevento.
    Menzioni speciali per gli spot realizzati dagli studenti delle scuole I.I.S. di “Grottaminarda”, liceo statale “Don Gnocchi” di Maddaloni e I.I.S. “Mattei” di Caserta.

Il primo premio alla scuola di Torre Annunziata è stato offerto dalla società cooperativa Alma Seges e consiste in una visita guidata per 50 persone presso il Museo della Dieta Mediterranea di Pioppi, con una degustazione dei prodotti tipici del Cilento e una visita guidata al Frantoio Nuovo Cilento; il secondo premio offerto da  Medical Care consiste in una visita guidata in una fattoria didattica; il terzo premio consiste nello zainetto del Consiglio contenente “fatti di camorra”, tratto dagli scritti giornalistici di Giancarlo Siani, al quale è intitolata l’Aula del Consiglio regionale.

“Sono particolarmente orgogliosa di questa iniziativa tesa a promuovere una corretta alimentazione e migliorare la qualità della vita prevenendo malattie sociali legate alla nutrizione” – ha sottolineato la presidente del Consiglio regionale, Rosa D’Amelio – il progetto Crescisano in Campania ha generato una filiera virtuosa di azioni istituzionali, a cominciare dal Protocollo di intesa con la Direzione scolastica regionale,  con l’obiettivo di generare, fin dall’età scolare, la cultura della corretta alimentazione e stile di vita”.
“Soddisfazione per l’ottimo lavoro svolto dal personale del Consiglio regionale – ha sottolineato il Direttore generale Risorse Umane, finanziarie e strumentali, Lucia Corretto – che, con questo progetto, ha dimostrato che una Pubblica amministrazione può e deve uscire dal ‘Palazzo’ e dalla ‘burocrazia’ per andare incontro ai problemi dei cittadini”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi