Agosto 15, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Covid: il tribunale italiano ordina lo studio dei vaccini a RNA messaggero

Inserito

Covid Ordinanze del tribunale italiano analisi dei vaccini a RNA messaggero

I vaccini mRNA verranno analizzati in laboratorio su richiesta del tribunale transalpino, sequestrati da un cittadino che avrebbe dovuto vaccinarsi quando era già infetto da Covid-19.

I vaccini Pfizer/BioNTech e Moderna funzionano utilizzando la tecnologia mRNA.

I vaccini Pfizer/BioNTech e Moderna funzionano utilizzando la tecnologia mRNA.

tramite REUTERS

Sequestrato da un uomo contrario al vaccino anti-Covid, un tribunale italiano ha disposto l’analisi di laboratorio dei vaccini a RNA messaggero (mRNA), abbiamo appreso sabato dall’avvocato del denunciante. Il tribunale di Pesaro, in provincia di San Marino (Est), ha incaricato un perito di identificare il contenuto dei moderni vaccini anti-covid a RNA messaggero. Pfizer/biotecnologia. Le analisi saranno effettuate a settembre, ha detto all’Afp l’avvocato Nicoletta Morante.

“primo”

Secondo lui, questa è “una prima in Italia e forse in Europa”. L’attore, che ha già avuto la malattia in passato, ha cinquant’anni, lavora in particolare nel campo dell’istruzione, e la sua attività in Italia è soggetta all’obbligo di vaccinazione. Secondo Me Morante, è soggetto a sanzioni amministrative.

Oltre a “se vaccinare persone guarite dal Covid-19 soddisfa la buona somministrazione di farmaci”, vuole sapere quali proteine ​​contengono questi vaccini e se contengono “eccipienti per uso non umano o dannoso per la salute”. Secondo una sintesi della denuncia vista da AFP.

La terapia con RNA messaggero consente alle cellule di riprodurre le proteine ​​presenti nel virus – “antigeni” – per allenare il sistema immunitario a riconoscerle e neutralizzarle.

Il 60% della popolazione mondiale è stata vaccinata

A sostegno della denuncia civile contro Pesaro, l’avvocato ha presentato il parere di un ricercatore medico, fingendosi virologo indipendente, il quale ritiene che i vaccini mRNA non svolgano la funzione protettiva dei vaccini iniettabili. I vaccini, ha scritto nella denuncia, “non hanno la dichiarata consistenza funzionale” e l’immunità che inducono è “inefficace”.

Secondo l’OMS, nel mondo sono stati somministrati più di 12 miliardi di vaccini Covid e il 60% delle persone ha ricevuto due dosi.

Non perdere nessun messaggio

Rimani aggiornato sui tuoi temi preferiti e non perderti nessuna novità, iscriviti alla nostra newsletter e ricevi quotidianamente le informazioni essenziali della giornata direttamente nella tua casella di posta.

(AFP)

READ  Aggiornamenti live di ALCS Game 3