Agro Nocerino Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA Salute Scuola video

Covid e scuole. Pagano: «Serve linea di condotta univoca per tutti i comuni»

Covid e scuole, i comuni attendono la convocazione dal Prefetto. Pagano chiede una linea di condotta univoca per le chiusure

Covid e scuole, argomento caldo per i sindaci dei comuni a nord di Salerno. Tutti attendono una risposta alla richiesta di tavolo istituzionale, per stabilire una linea di condotta univoca per gli istituti.

I differenti provvedimenti – indotti dall’Asl – tra comuni confinanti stanno contribuendo a creare un clima di confusione. Soprattutto tra i genitori, divisi tra chi è favorevole alla didattica in presenza e chi chiede la dad.

C’è dunque bisogno di chiarezza che solo un tavolo istituzionale potrà fornire. Lo ha ribadito anche il sindaco di Roccapiemonte. Carmine Pagano ha evidenziato soprattutto i differenti input provenienti dall’Asl tra comune e comune. Segnalazioni che hanno dunque indotto i sindaci a non adottare provvedimenti univoci.

«Esiste un protocollo diffuso dal Governo, che impone quarantena solo per le classi in cui ci sono alunni positivi. Ma non chiarisce l’equivoco relativo a fratelli o sorelle che frequentano altre classi». Proprio su questo tasto stanno infatti battendo tanti genitori favorevoli a un nuovo stop all’attività in presenza.

Nelle prossime ore, quindi, la Prefettura dovrebbe convocare i dieci sindaci firmatari della lettera congiunta, unitamente ad Asl, rappresentanti di Regione e Provincia.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi