Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA Politica

Coronavirus a Nocera Inferiore: le misure straordinarie del Comune

Coronavirus a Nocera Inferiore

Coronavirus a Nocera Inferiore, nuovi provvedimenti di prevenzione. L’ospedale sarà supporto per il ricovero di pazienti infetti.

Nuove misure straordinarie per l’emergenza Coronavirus a Nocera Inferiore. Le ha rese note il sindaco Manlio Torquato, facendo riferimento a sanificazione, ospedale Umberto I e inasprimento dei controlli.

I provvedimenti, soprattutto in tema di controlli, sono in linea con tutte le disposizioni del governo nazionale e regionale. Ultima tra queste, l’ordinanza emanata dalla Regione per la chiusura di saloni di barbieri e parrucchieri, centri estetici e centri benessere.

Sanificazione del Comune

Effettuata questa mattina, come annunciato ieri, la sanificazione del Municipio di Nocera Inferiore. Il sindaco ha smentito per l’ennesima volta le voci incontrollate, relative a presunti casi di personale infetto da Coronavirus. Tre dipendenti hanno presentato febbre o tosse nei giorni scorsi e, in linea con le disposizioni, è partita la segnalazione all’Asl oltre ovviamente alla chiusura degli uffici per la sanificazione.

Ospedale Umberto I di supporto per il Coronavirus

L’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore è stato individuato dall’Asl tra quelli in appoggio al Cotugno di Napoli, per pazienti infetti da Coronavirus. In provincia di Salerno saranno attivi anche quelli di Scafati, Eboli e Vallo della Lucania. In tal senso, però, l’amministrazione ha chiesto al direttore generale di provvedere a una serie di misure di prevenzione per la struttura:

  • distribuzione capillare di dispositivi di protezione e sicurezza del personale
  • individuazione di un ingresso separato dal Pronto Soccorso per tali pazienti
  • isolamento totale del reparto delle malattie infettive dagli altri a tal fine, sin dal percorso di triage.

Ospedale mobile presso la caserma Libroia

Un’ulteriore misura per “blindare” le aree riservate a possibili casi di pazienti infetti, riguarda l’allestimento di un ospedale mobile presso la caserma Libroia.

L’amministrazione ha raggiunto un’intesa con il dottor Lupi e il dottor Pauciulo della Croce Rossa Italiana, unitamente al comandante del Battaglione “Vulture”. Partita dunque la richiesta al Prefetto di poter allestire strutture mobili, in un’area molto estesa, ma comunque ben delimitata e molto vicina all’ospedale Umberto I.

È attesa quindi la decisione delle Forze Armate e della Croce Rossa sulla proposta. Il sindaco ha tenuto comunque a ringraziare il Prefetto per l’attenzione dedicata alla proposta.

Riduzione dei tributi per i locali chiusi

Il Comune ha accolto la proposta di Confcommercio Salerno, relativa alla sospensione dei tributi comunali nei confronti dei locali che occupano suoli pubblici, che hanno bloccato l’attività a tempo indeterminato.

Sanificazione delle strade e controlli delle forze dell’ordine

Ogni mattina si procede con la sanificazione delle strade cittadine. Infine, la Polizia Locale e la Polizia hanno disposto punti di controllo per coloro, in particolare attività commerciali, che contravvengono alle disposizioni per l’emergenza. Per chi “sgarra”, scatteranno multe, chiusura e denuncia.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi