Agro Sarnese Nocerino EVIDENZA Napoli Politica Salerno

La Giunta assegna tre milioni a Luci d’Artista. Gambino: “I fondi per l’Agro? Tutti dirottati a Salerno”

consiglio regione campania

Il prossimo 5 novembre Salerno si accenderà con le sue Luci d’Artista. Un appuntamento oramai tipico del Natale campano che ha un costo non indifferente: quattro milioni e e 300 mila euro. Su queste cifre le polemiche sono sempre dietro l’angolo e, nell’ultimo consiglio regionale, gli appunti ci sono stati eccome.

A rispondere sulla questione portata in Assise dai grillini è stato Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Regione. L’occasione è stata il question time di ieri pomeriggio relativo al “POC ovvero il Piano operativo complementare per i beni e le attività culturali”. A prendere la parola per i grillini è stato il consigliere Gennaro Saiello. “Le Luci d’artista di Salerno costano quattro milioni e 300 mila euro di cui tre milioni di euro con i fondi Poc nell’ambito del progetto denominato cultura 20/20 – spiega in Consiglio Saiello – stiamo parlando di una precisa scelta politica che contraddice le annunciate strategie iniziali della Giunta di valorizzare nove itinerari del territorio campano che mettessero insieme realtà con una determinata rilevanza storica, culturale e artistica sui modelli dei distretti. La risposta del vice presidente Fulvio Bonavitacola non ci soddisfa anzi ci svela come quelle risorse indirizzate a Salerno dovevano finanziare per forza solo le luci d’artista».

Gambino, quei fondi erano per le Città dell’Agro

Della stessa opinione è Alberico Gambino, consigliere di Fratelli d’Italia, che aveva più volte sostenuto come, i fondi destinati alle Luci d’Artista fossero stati semplicemente sottratti all’Agro sarnese – nocerino. Un “J’Accuse” che però non ha smosso i Sindaci, come auspicato dal Consigliere regionale, nessuno ha infatti alzato i toni o protestato. Ciascun Sindaco sta pensando al proprio cartellone natalizio, forse un piacere, abituati oramai ai mille problemi che ogni giorno arrivano sul tavolo e devono essere affrontati ottimizzando quelle poche risorse che ogni Ente custodisce.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi