Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA Politica

Concorsi truccati, Sorrentino si difende: “Non avrei assecondato le richieste di Cariello”.

Il dirigente di Cava de’ Tirreni è stato ascoltato mercoledì dal GIP Alfonso Scermino.

Cava de’ Tirreni-Eboli. Non avrebbe assecondato le richieste di Cariello: le sue erano parole di circostanza per tenersi buono, dal punto di vista politico, il sindaco di Eboli.

Sarebbero queste le dichiarazioni rilasciate dal dirigente del Comune di Cava de’ Tirreni, Francesco Sorrentino, nel corso dell’interrogatorio tenutosi mercoledì scorso.

Sorrentino, coinvolto nelle indagini a seguito delle intercettazioni delle telefonate avute con Cariello, ha dichiarato di non aver mai pensato di voler assecondare le richieste del sindaco ebolitano e di aver accolto la sua raccomandazione soltanto per garantirsi il rapporto con il primo cittadino perché sarebbe tornato utile per il suo incarico di direttore generale presso il Consorzio Farmaceutico.

Si è invece esposto il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, rilasciando dichiarazioni alla stampa dopo l’interrogatorio: “Confido nella giustizia e in quelle che sono le motivazioni che, assieme agli avvocati, abbiamo presentato. Sia dal punto di vista politico che personale, siamo fiduciosi nel percorso trasparente della magistratura”.

Così si è espresso il sindaco di Eboli all’uscita del Tribunale di Salerno, mercoledì, dopo l’interrogatorio di garanzia davanti al gip Alfonso Scermino, assistito dai suoi legali i quali hanno ritenuto di non fornire dettagli sulla tesi difensiva adottata e sul contenuto del colloquio con il giudice per le indagini preliminari, durato circa un’ora.

Sospeso dalla carica di sindaco di Eboli, Cariello è ai domiciliari dal 9 ottobre scorso nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza e coordinata dalla Procura della Repubblica di Salerno, in merito alla questione concorsi truccati a Eboli e Cava de’ Tirreni.

Leggi anche: La bufera giudiziaria di Eboli travolge anche Cava de’ Tirreni. Concorso sospeso.

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi