Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Completa assurdità”: il capo della VW critica aspramente la pressione tedesca sui carburanti sintetici

“Completa assurdità”: il capo della VW critica aspramente la pressione tedesca sui carburanti sintetici

Alcuni leader automobilistici ne hanno già parlato. In particolare, l’amministratore delegato di Volvo, brand del colosso cinese Geely, che è quindi interessato alla sua casa madre a sovvenzionare integralmente l’elettrificazione. Ma quando la critica arriva dalla Germania, da un CEO di un marchio che appartiene allo stesso gruppo Porsche, ed è un grande sostenitore dell’e-fuel, assume un po’ più di portata.

Auto: l’UE verifica la fine dei motori termici nel 2035 ma lascia la porta aperta agli e-fuel

In un’intervista con i media su Automotive News sull’eccezione da fare per i carburanti sintetici, Thomas Schäffer non è stato gentile: “Queste discussioni sui carburanti sintetici sono un gran trambusto per nulla. […] La controversia sull’e-fuel è in gran parte fraintesa. Hanno un ruolo da svolgere nella flotta esistente ma non sostituiranno i veicoli elettrici. Senza senso. Guarda gli aspetti fisici della loro produzione. Non abbiamo già abbastanza energia, quindi perché sprecarla in e-fuel? “

Citroen, Renault, Volkswagen e Tesla: continua la corsa alle auto elettriche sotto i 25.000 euro

Motori termici fino al 2033

Tuttavia, Schäfer non vede il motore termico scomparire immediatamente, poiché le nuove generazioni di Tiguan e Passat verranno lanciate anche quest’anno. Ma annuncia la fine dei motori a benzina e diesel del 2033 di Volkswagen. L’obiettivo è quindi rendere l’auto elettrica redditizia e disponibile a quante più persone possibile, con l’ambizione di vendere l’80% di tutte le auto elettriche in Europa entro il 2030.

READ  La fine del contante, cosa accadrà all'uso del contante nei prossimi mesi in Francia?