Gennaio 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Come possiamo non fischiare una penalità per questo?”


Una settimana dopo essere tornato da Anversa con tre punti, Liégeois ha avuto la possibilità di segnare la seconda vittoria consecutiva al parco dell’OHL. Cosa che non sono riusciti a fare, perché hanno punito efficacemente i Luvani…

Dopo l’incontro, Luca Elsner è rimasto inevitabilmente deluso dalle occasioni sprecate dal suo gregge. “Abbiamo avuto venti occasioni, il VAR ne ha scartate venti, abbiamo colpito il palo… tutto ciò non ci ha permesso di segnare abbastanza da costringerci qui. Invece nel primo tempo abbiamo fatto scivolare l’avversario due volte. Oggi non possiamo pretendere nulla se non lo facciamo Siamo efficienti nei rettangoli. Quando sei allo standard, devi saper essere efficiente nei tempi per prendere i tre punti. Stasera ho giocato nei dettagli , ma questi dettagli, per il momento, Standard è impegnata nella lotta per la manutenzione. È difficile da sentire, ma è vero…”

Il tattico franco-sloveno era particolarmente turbato dalla regola serale di Alexandre Pocot. In particolare nel contatto non firmato tra Abdelfattah Tabsoba e il portiere del Leuven, che ha costretto l’attaccante del Burkina Faso a rinunciare al suo posto. “Oltre a questa sconfitta abbiamo perso un giocatore in una situazione che non avrei mai spiegato. Ha una ferita aperta lunga 15 centimetri, il portiere non ha nemmeno toccato palla per quanto ne so, il che significa che ha toccato solo il mio giocatori. Allora come possiamo non fischiare un rigore per questo? Mi è stato detto che era un duello “normale” tra due giocatori. Trovi normale avere un’ulcera di quindici pollici sulla gamba? Potrei sbagliarmi, ma quando Vedo i fatti, non capisco”.

READ  Youri Tillmans è il capocannoniere della FA Cup contro Watford e Newcastle per D3