Campania Politica

Circa 1000 i comuni chiamati al voto in primavera. 87 in Campania

chiamati al voto

Non c’è ancora una data certa, ma sono quasi 1000 i comuni italiani, salvo scioglimenti di consigli comunali dell’ultima ora (con DPR entro il 24 febbraio), che si recheranno alle urne in primavera, in una data compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno, per l’elezione del sindaco e il rinnovo del consiglio comunale.

Ad oggi, nel rincorrersi delle date compare l’11 giugno, che addirittura potrebbe trasformarsi in un election day che comprenderebbe anche le elezioni politiche.

Ad ogni modo, di certo c’è che all’appuntamento con le amministrative alle urne sono chiamati i comuni con scadenza naturale del mandato degli organi eletti nel primo semestre del 2012 ed quelli chiamati alle elezioni anticipate, perché commissariati o per motivi diversi.

In Campania saranno 86 i Comuni interessati. Tra questi, 18 sono i comuni sopra i 15mila abitanti, in alcuni casi anche sopra i 50mila. Sono poi chiamati alle urne alcuni comuni particolarmente rappresentativi, come Pompei e Ischia in provincia di Napoli o Agropoli e Capaccio Paestum in provincia di Salerno. Il comune più popoloso tra gli 87 chiamati al voto, con oltre 80mila abitanti, è Pozzuoli.

Cinque i comuni sopra i 15mila abitanti in provincia di Salerno: Agropoli, Capaccio Paestum, Mercato San Severino, Nocera Inferiore e Scafati. Tutti sotto i 15mila abitanti i 13 comuni della provincia di Avellino e gli 8 comuni della provincia di Benevento chiamati al voto.

Per il PD, la chiamata alle urne arriva nel momento meno opportuno e le amministrative potrebbero trasformarsi in una sorta di test di resistenza.

All’ombra delle vicende del PD nazionale, infatti, ci si chiede, cosa accadrà nei comuni più importanti della Provincia di Salerno, chiamati al voto nella prossima primavera e di matrice centrosinistra, dopo quella che sembra l’imminente scissione nel Partito Democratico.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi