Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA

Il chiosco di via Gramsci preso di mira dai vandali

chiosco

Cava de’ Tirreni. Il chiosco di via Gramsci ancora una volta oggetto di atti vandalici.

Distrutte stavolta le vetrate degli ingressi e danneggiati gli interruttori, con asportazione dei materiali in plastica e taglio dei fili elettrici. La struttura, inaugurata due anni fa, ma mai effettivamente entrata in uso, ha riportato diversi danni che vanno ad aggiungersi a quelli già provocati negli ultimi mesi. A segnalare l’accaduto i residenti del posto ed alcuni passanti che, nella mattinata di ieri, si sono accorti che le vetrate dell’ingresso erano state letteralmente distrutte. Da qui alla polemica – sollevata dagli stessi abitanti della zona – in merito all’incuria in cui da tempo versa l’area, nonostante i vari tentativi di risanamento, che ad oggi rappresenta un vero e proprio covo per quanti giovani si appartano a fumare, bere o espletare in maniera indisturbata i propri bisogni fisiologici. La distruzione delle vetrate, intanto, è solo l’ultimo in ordine di tempo dei tanti atti vandalici perpetrati ai danni della struttura. Appena lo scorso anno, in pieno giorno, dei ragazzini diedero letteralmente fuoco al gazebo introducendo dalle finestre un ordigno infiammabile. Ora è caccia ai responsabili: la pista che sembra si stia percorrendo riguarderebbe alcuni ragazzi che più volte sono stati visti aggirarsi nei dintorni. Stando alle testimonianze dei residenti, infatti, quasi quotidianamente sono stati visti alcuni ragazzi uscire da scuola e tentare di accedere nella struttura proprio dalle finestre precedentemente rotte. Inutili, per ora, i tentativi di liberare la zona dal degrado in cui versa. Proprio l’area di via Gramsci era stata di recente oggetto di un’azione di riqualificazione da parte della sezione locale di Legambiente in occasione di “Puliamo il mondo”, che aveva coinvolto le scuole per ripulire l’intera zona.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi