Cultura e Spettacolo

Chi vuole essere faraone? Il Museo egizio apre a grandi e piccini

Doppio appuntamento per il weekend al Museo Egizio di Torino con “Ra e la luce del mattino” e “Chi vuol essere faraone? L’antico Egitto in pillole”

Torino. In occasione dell’iniziativa Disegniamo l’arte 2018, il Museo Egizio presenta la visita guidata “Ra e la luce del mattino”, per conoscere i segreti della potente divinità del sole Sabato 7 aprile, alle ore 9.30, appuntamento al Museo Egizio per partecipare all’attività “Ra e la luce del mattino”. Grandi e piccini, con l’aiuto dell’egittologo, partiranno in un viaggio alla scoperta dei capolavori custoditi dal Museo.

Filo conduttore della visita: Ra, antico dio solare del quale verranno svelati i segreti.

L’osservazione di insoliti reperti e l’ascolto di intriganti racconti mitologici sveleranno i misteri di questa potente divinità, padre protettore dei faraoni e combattente difensore della luce. Al termine della visita, i ragazzi potranno propiziarsi il favore di Ra disegnando un affascinante reperto capace di esprimere pienamente la forza del dio.

Domenica, quiz, indovinelli ed enigmi indecifrabili per un’avventura alla scoperta dell’antico Egitto

Domenica 8 aprile, alle ore 10:10, presso il Museo Egizio – via Accademia delle Scienze 6 – genitori e bambini saranno coinvolti in una speciale visita guidata, condotta in forma di quiz. Il Museo Egizio di Torino è il più importante al mondo dopo quello del Cairo? È vero che in certi periodi storici dell’Egitto faraonico i litigi in famiglia erano considerati motivo giustificato di assenza dal posto di lavoro? Queste e altre domande verranno presentate ai piccoli visitatori che, accompagnati dalle loro famiglie, risolveranno quiz ed enigmi misteriosi e sveleranno le risposte corrette, incappando, talvolta, in soluzioni davvero inaspettate.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi