fbpx
Arte Attualità Salerno

La ceramica di Vietri sul Mare da candidare al Patrimonio Mondiale

Patrimonio Mondiale

La ceramica di Vietri sul Mare da candidare al Patrimonio Mondiale. Il consiglio regionale ha approvato all’unanimità la proposta del consigliere Enzo Maraio

Napoli. Il consiglio regionale ha approvato all’unanimità la proposta del consigliere Enzo Maraio di candidare l’arte della ceramica artistica di Vietri sul Mare tra i beni iscritti nella lista del Patrimonio Mondiale.

Sarebbero almeno quattro i criteri, dei dieci previsti dall’UNESCO, ai quali la ceramica prodotta nel comune costiero risponde pienamente.
Con il via libera del consiglio si potranno attivare tutte le azioni necessarie “affinché l’arte della ceramica vietrese venga riconosciuta patrimonio dell’UNESCO per garantire, negli anni, la sua tutela e la sua incentivazione soprattutto verso le giovani generazioni”, commenta a caldo il consigliere Enzo Maraio.
“La ceramica artistica di Vietri sul Mare è la sintesi di un importante patrimonio storico del nostro territorio – aggiunge Maraio – rappresentato in buona parte nel Museo che oggi ha sede presso Villa Guariglia a Raito di Vietri sul Mare. A ciò bisogna aggiungere il lavoro straordinario che i ceramisti di oggi continuano a fare, tutelando da un lato la tradizione artigiana senza dimenticare la ricerca e la sperimentazione. Le tante botteghe artigiane presenti a Vietri sul Mare, ognuna diversa per stile di produzione, sono una ricchezza da tutelare”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi