Attualità calcio Cavese EVIDENZA

Cavese disastrosa, la Sicula Leonzio rafforza il primato con due gol

la red cavese sicula leonzio

Al cospetto di oltre 2000 tifosi, la Cavese perde in casa per 2 a 0 lo scontro diretto con la Sicula Leonzio. In serata il Presidente scrive: “Cari Tifosi, siete stati fantastici” 

Il risultato della 25a giornata di campionato di serie D girone I scoraggia e fa arrabbiare il pubblico delle grandi occasioni, oltre 3000 tifosi, accorsi allo stadio Simonetta Lamberti per sostenere l’amata Cavese. Eppure non bastano a cambiare una gara dalle poche idee e giocata sul profilo del nervosismo.

Un’ approccio alla gara sbagliato da parte dei padroni di casa, sopraffatti dalla presunzione e dalla poca determinazione nel portare a casa la vittoria. Il mister Emilio Longo dovrà prendersi le proprie responsabilità e dare subito una svolta affinché l’obiettivo Lega Pro non sia perduto.

Invece, lo aveva già annunciato il mister avversario Francesco Cozza, che a Cava de’ Tirreni sarebbe venuto per fare risultato, e così è stato. Subito in vantaggio i siciliani al 10′ che sbloccano il risultato con un pallonetto di Sibilli che scavalca Conti. Rispondono gli aquilotti  con un tiro dal limite di Celiento respinto da Polverino. Al 24′ fallo sospetto in area su Celiento, per l’arbitro non c’è nulla e lascia proseguire. Poche occasioni per la successiva mezz’ora e si conclude 0-1 il primo tempo.

Dalla ripresa ci si aspettava un rientro in campo della Cavese più convinto ma a farla da padrone sono stati solo falli e proteste.

A dare qualche speranza ci pensa Loreto al 56′ ma il suo tiro da fuori area termina di poco alto. Al 68′ in campo Assenzio per i siciliani e Giglio per i metelliani. Incredibile occasione per la Cavese al 70′ tiro di Ciliento e miracolo di Polverino. Forcing dei biancoblù che inseriscono anche Meloni.

La batosta arriva all’85’ il Leonzio raddoppia con Rabbeni che finalizza al meglio un contropiede. Ci provano fino alla fine gli aquilotti; all’86’ il tiro di Loreto esce di un soffio fuori e al 89′ Polverino ci mette ancora le mani sul tiro di Ciarcià. 

Termina così l’attesa gara del bel calcio che alla fine si è rivelata tale solo per la splendida cornice di pubblico.

In serata il Presidente Domenico Campitiello ha voluto scrivere agli oltre 2000 tifosi presenti.

Carissimi Tifosi,

oggi mi avete letteralmente conquistato! Farò di tutto affinché il sogno – almeno – della Lega Pro si realizzi.

Abbiate fiducia! Non molliamo di un centimetro! Il campionato è ancora lungo e nulla è ancora perduto. Vi garantisco che il mio progetto triennale – mai come in questo momento – continuerà a prescindere dal risultato finale. Vi dovevo questo attestato perché lo meritate davvero con tutto il cuore.

SEMPRE FORZA CAVESE!

​Il Presidente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi