calcio Cavese EVIDENZA

Cavese al tappeto contro il Roccella. Longo non rischia esonero

la red roccella cavese

La Cavese cade in terra calabrese contro il Roccella. La seconda sconfitta consecutiva degli aquilotti destabilizza non poco gli umori dentro e fuori la squadra ma le voci del possibile esonero di mister Emilio Longo vengono subito smentite direttamente dal presidente aquilotto Domenico Campitiello.

In sala stampa Longo analizza l’amara sconfitta invitando i suoi uomini a ritrovare lo spirito che ha caratterizzato le gare di poche domeniche fa. “Dobbiamo ricorrere ai ripari, lavorare con umiltà e spirito di sacrificio, senza nessun alibi, chiaramente da oggi dobbiamo assolutamente invertire il trend attraverso la concretezza e la cattiveria che sono alla base dei nostri principi”. E l’occasione si presenta già giovedì 8 dicembre con il turno infrasettimanale fuori casa contro il Sarno.

La cronaca: Nei primi minuti di gara è la Cavese a fare la partita, costruendo e sprecando due ghiotte occasioni la prima al 15’ con Alleruzzo che servito da Bellante calcia malamente sopra la traversa da pochi passi dalla porta calabrese, la seconda capita al 25’ al bomber Gabrielloni che di testa sbaglia mira. Al 41’ arriva l’inaspettato vantaggio dei padroni di casa con Carvalho Alleoni.

Nella ripresa la Cavese va all’attacco cercando e trovando il pareggio con un bel gol di D’Anna al 57′. Raggiunto il pari Longo fa esordire il nuovo acquisto Meloni al posto di Gabrielloni, ma poco dopo arriva il vantaggio dei calabresi al 72′ con  un diagonale tagliato dalla distanza da La Piana che insacca la porta difesa da Conti . Sul 2 a 1 Longo fa entrare anche Giglio passando ad un modulo con 4 punte, ma all’83’ arriva anche il terzo gol del Roccella siglato da Franco che chiude la partita.

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi