Agro Nocerino Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA

Cava, travolge due giovani sullo scooter e poi scappa senza prestare soccorso

scooter

Ieri pomeriggio a Cava de’ Tirreni due giovani in scooter sono stati travolti da un pirata della strada. Nessun ferito grave, solo tanto spavento e rabbia dei familiari

Cava de’ Tirreni – Doveva essere una domenica di svago, quella di ieri per due giovani fidanzati della provincia di Salerno, in sella al proprio scooter. Eppure l’imprevisto, specie se si è in strada, purtroppo, è dietro l’angolo. E non importa se indossi il casco e se rispetti i limiti di velocità come i due ragazzi in questione, ci sarà sempre qualcun altro che non lo farà. Ore 18:30 circa, sull’ex Statale 18, località Tengana, un’auto a velocità sostenuta invade la corsia di marcia opposta e travolge i due fidanzati.

I ragazzi cadono sull’asfalto, mentre il pirata scappa via, senza prestare soccorso. Sul posto interviene la Polizia locale insieme ai Sanitari del 118 che trasportano d’urgenza i ragazzi presso l’ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo. Ci resteranno fino alla mezzanotte, poi torneranno a casa.

Questa mattina, dopo ulteriori accertamenti presso il nosocomio cavese, i due sono stati portati presso l’Umberto I di Nocera Inferiore. Per la giovane ambedue le braccia ingessate, mentre il fidanzato dovrà fare terapia riabilitativa. Ora sono entrambi a casa, ancora un pò spaventati. La rabbia dei familiari è tanta e su Facebook è comparso il post denuncia del fratello del ragazzo:

scooter

Il papà del giovane, che abbiamo raggiunto al telefono, ci tiene a sottolineare la professionalità, nonché la disponibilità dei tre Vigili giunti sul luogo dell’incidente. “Tre angeli. Abbiamo bisogno di persone così“.

Intanto i filmati delle telecamere presenti sul luogo sono già al vaglio degli inquirenti. E’ caccia al pirata.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi