Cava de' Tirreni EVIDENZA

TAR, battuta d’arresto per il Parco Urbano Corso Principe Amedeo

Parco Urbano

Cava de’ Tirreni. Sentenza TAR, battuta d’arresto per il Parco Urbano nell’area del trincerone ferroviario

Nuovo provvedimento del TAR sulle opere pubbliche in corso di realizzazione a Cava de’ Tirreni. Il Tribunale Regionale Amministrativo ha accolto l’ennesimo ricorso che riguarda, stavolta, l’appalto per i lavori di realizzazione del Parco Urbano Corso Principe Amedeo nell’area del trincerone ferroviario. Ad appellarsi al tribunale è stata la ditta piazzatasi al secondo posto nella gara d’appalto che, ai giudici, ha segnalato come l’aggiudicataria presentasse irregolarità riguardo alla documentazione e, soprattutto, ai carichi pendenti.
Da Palazzo di Città hanno fatto sapere che, qualora la ditta oggetto del ricorso non avesse intenzione di appellarsi al Consiglio di Stato, toccherà inevitabilmente procedere al subentro della seconda graduata dopo gli opportuni accertamenti. Nunzio Senatore, Assessore con delega alle Opere Pubbliche commenta: “Non c’era ancora nessun contratto con la ditta vincitrice della gara. E’ comunque interesse dell’Amministrazione affidare in tempi brevi l’appalto indipendentemente dal fatto che l’esito del ricorso sia a favore dell’una o dell’altra ditta”.

Procedure e ricorsi che, inevitabilmente, faranno slittare il completamento del trincerone ferroviario.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi