Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Salerno

Cava, rapina a mano armata. In ospedale il proprietario del negozio

Fortunamente nessuna grave conseguenza, ma la rapina di stasera a Cava de’ Tirreni poteva finire male.

Cava de’ Tirreni. Una rapina con pistola alla mano ai danni di un bar-tabaccheria a due passi dal Borgo porticato. Due i malviventi che, a volto coperto, hanno ordinato di avere tutto il denaro in cassa. Nessuno si aspettava la reazione del proprietario che ha reagito pur di non dare il proprio denaro. A quel punto i malviventi l’hanno aggredito. Un colpo ben assestato con il calcio della pistola, di piccolo calibro, poi la fuga. Immediata la chiamata alla forze dell’ordine e quindi al 118. Sul posto immediatamente intervenute le Forze dell’Ordine e la Croce Bianca di Vietri sul Mare.

L’uomo, trasportato in Ospedale a Cava de’ Tirreni, ha riportato una ferita lacero-contusa alla testa.

Erano da poco passate le 20:30, quando due malviventi incappucciati si sono introdotti nei locali della storica tabaccheria “Massa” in via Onofrio di Giordano, a pochi passi dal trincerone ferrovario. Pistola alla mano, i due hanno intimato il proprietario a consegnargli tutti i soldi presenti in cassa. L’uomo Enrico Massa, 55enne cavese, nonostante l’arma puntata addosso, ha però reagito cercando di colpire i malviventi. Un gesto di grande e raro coraggio ha però innescato una reazione immediata dei due delinquenti.

Al “NO” del tabaccaio, la reazione dei due delinquenti

Inevitabile la rissa nel corso della quale il proprietario dell’esercizio è stato colpito alla testa. Allarmati dai rumori e dalle urla, i residenti del posto ed i commercianti sono andati subito verso la tabaccheria assistendo a quanto stava accadendo. Immediatamente è scattata la chiamata alle forze dell’ordine e, contemporaneamente, al 118. Le sirene dell’ambulanza e delle forze dell’ordine hanno messo in fuga i malviventi che sono così scappati a mani vuote.

Una voltta giunti sul posto invece, i sanitari hanno constato le condizioni non gravi dell’uomo in stato di shock. Portato in ospedale, il proprietario della tabaccheria è stato curato e posto sotto osservazione. Sul posto per gli opportuni rilievi anche i Carabinieri della locale Tenenza che gli agenti della Polizia di stato diretti dal vice questore aggiunto Marzia Morricone. A loro toccherà acquisire i filmati delle telecamere di videosorveglianza interne al locale e quelle dei vicini esercizi per poter risalire all’identità dei malviventi.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi