Cava de' Tirreni

A Cava riapre il parco di Villa Rende. Servalli: “Cittadini abbiatene cura”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cava de’ Tirreni. Riapre il parco di Villa Rende. Sarà aperto tutti i giorni fino alle 21.30. Servalli: “Cittadini abbiatene cura”

Riconsegnato alla città il parco di Villa Rende, dopo un completo restyling con la sistemazione dei giardini, dei vialetti della fontana, dell’accesso con la storica gradinata di via Balzico e quello per le persone con disabilità e la sostituzione della panchine.
Alla riapertura erano presenti il Sindaco Vincenzo Servalli, il parroco dei Pianesi, don Lorenzo Benincasa, che ha impartito la benedizione, il vice sindaco con delega al verde pubblico, Enrico Polichetti, l’assessore ai lavori pubblici, Nunzio Senatore, i consiglieri comunali Marisa Biroccino e Francesco Manzo.
Il nuovo spazio verde è stato reso disponibile dopo che è stato possibile delimitare e mettere in sicurezza tutta l’area della storica residenza dei marchesi di Rende, oggetto di lavori di riqualificazione con i fondi PIU Europa, a cui i giardini sono asserviti.

Sarà aperto tutti i giorni fino alle 21.30

“Questi giardini non sono solo un’area verde – afferma il sindaco Servalli – ma un pezzo della nostra storia. In questi vialetti hanno passeggiato la nobiltà napoletana, romana e sovrani d’Italia, ospiti dei marchesi. Oggi è fruibile da tutti i cittadini e soprattutto dai residenti del centro e dei Pianesi a cui lo affidiamo in custodia. I primi a fare in modo che i giardini non vengano rovinati e danneggiati devono essere i cittadini, solo con questo spirito di cittadinanza attiva possiamo fare in modo che tutti abbiamo cura e rispetto per la città”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi