Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA video

Cava de’ Tirreni, caso Maiorano, associazione Frida: “Continuare a lavorare”

“Il caso Maiorano ha scosso tutti”, inizia così l’intervista ad Ilaria Sorrentino, presidente dell’associazione Frida di Cava de’ Tirreni. “Dopo la tragedia resta tanto dolore. Eppure, bisogna continuare a lavorare con più forza, certi orrori non devono più accadere”

46 coltellate hanno ucciso la povera Nunzia Maiorano. 46 colpi che hanno scosso l’intera comunità di Cava de’ Tirreni. Sembra ieri, quel 22 gennaio 2018, quando la notizia dell’uccisione di Nunzia, per mano del marito, si era diffusa a macchia d’olio.

“Violenza sulle donne, drammi familiari, silenzi, paure, vittime… non sono così distanti da noi, anzi. Come un forte pugno in faccia si sono rivelati realtà. Anche di questo la presidente di Frida, Ilaria Sorrentino, ha parlato ai nostri microfoni. Serve tenere alta la guardia e lavorare duro. Certe atrocità non possono e non devono più accadere”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi