Cava de' Tirreni EVIDENZA Intervista Politica Salerno video

Cava, l’UDC attende una risposta. Servalli però flirta con Lamberti

Cava de’ Tirreni. Se ci fossero frizioni in maggioranza, non ci sarebbe nulla di male. Ma gli assordanti silenzi che calano quando si parla di problemi in maggioranza non creano altro che adito a continuare a chiedere: c’è tensione in maggioranza?

Nell’intervista rilasciata da Giovanni Del Vecchio, attuale capogruppo dell’UDC in Consiglio Comunale, non viene minimizzato nulla, anzi. L’avvocato cavese conferma che ci sono stati degli incontri tra UDC e Partito Democratico e che è tutto in itinere. Una risposta diplomatica, forse troppo. La volontà del partito centrista sarebbe quella di partecipare attivamente alle decisioni politiche prese a Palazzo di Città. Tutto qui.

UDC chiama … ed il PD? Ufficialmente nulla.

A vedere le ultime mosse in Consiglio Comunale, il Sindaco Vincenzo Servalli sembrerebbe volere semplicemente una maggioranza politica più forte. I più maliziosi vedono in tutto questo, un’abile strategia per estromettere dai giochi Del Vecchio & C. Per ora, di fatto, l’ingresso di Vincenzo Passa, capogruppo PSI, ed il “corteggiamento” reciproco con Armando Lamberti, capogruppo della civica “Cava ci appartiene”, sono esemplificativi di quanto il Sindaco Piddì di fatto stia cercando di fare: aumentare il proprio consenso in Consiglio.
Movimenti che però stanno facendo storcere il naso a chi, nelle passate elezioni, si era esposto, e non poco, per la vittoria dell’attuale Primo Cittadino e che, politicamente parlando, poco o nulla ha ottenuto. Poi si sa, queste frizioni si notano in Consiglio Comunale. Ed allora via a paroloni come “Corte dei Conti” o “Procura della Repubblica”.

Del Vecchio attende una risposta, ma Servalli flirta con Lamberti

Nel frattempo, quelli dell’UDC aspettano una risposta da Servalli che invece, il 18 febbraio, siederà al “tavolo politico di confronto” con il consigliere Armando Lamberti. Incontro che, come riferito dal’Accademico, potrebbe essere propedeutico ad un suo ingresso in maggioranza. Se così fosse, un rimpasto di Giunta potrebbe essere una soluzione a tutto. Se non altro aiuterebbe a schiarire le idee ai molti pretendenti che oggi siedono in maggioranza, domani chissà.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi