Ambiente Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA Salerno

Cava. Lotta all’inciviltà: tre cittadini nel mirino dei controlli sui conferimenti

Beccati a sversare rifiuti ingombranti in maniera illecita e senza rispettare le vigenti norme in materia di conferimento, predisposte dal regolamento comunale di igiene urbana: tre cittadini cavesi nel mirino degli agenti del locale comando di polizia municipale di via Ido Longo, opportunamente sanzionati con un’ammenda ciascuno di circa 500 euro.

L’illecito è stato perpetrato in alcune zone periferiche della città, tra le località San Martino e San Giuseppe al Pozzo, in località Maddalena e nella frazione di San Cesareo. Su segnalazioni di alcuni residenti della zona che avevano assistito allo sversamento di rifiuti illeciti, gli agenti sono intervenuti tempestivamente per individuare e sanzionare il responsabile. Dall’altra parte del versante cittadino, invece, uno dei tre cittadini sanzionati era stato trovato con le mani letteralmente nel sacco mentre era intento a conferire rifiuti in maniera errata. Il terzo, infine, si è reso responsabile di conferimento di ingombranti – materiali di risulta ed elettrodomestici dismessi – a ridosso delle aree di conferimento dei rifiuti.

L’operazione rientra nella più ampia attività di monitoraggio e controllo che la Polizia Locale sta mettendo in atto anche con la collaborazione della Metellia Servizi – la società partecipata del Comune che oltre all’igiene urbana si occupa anche della gestione delle aree di sosta e dei servizi cimiteriali.
Una lotta contro i mulini a vento, quella delle autorità preposte, contro l’inciviltà di quanti – in barba alle più elementari norme in materia di conferimento e differenziazione dei rifiuti, o di mantenimento del decoro in città – continuano a sversare rifiuti indiscriminatamente, negli orari non previsti dal calendario dei conferimenti, senza differenziare i materiali e soprattutto sversando ingombranti, materiali pericolosi e quant’altro.

Proprio il mese scorso è partita, da parte della Metallia Servizi, la bonifica dei rifiuti speciali, da vari punti della città e che ha visto gli operatori impegnati nella rimozione di varie tipologie di rifiuti, tra cui numerosi ingombranti, che avevano creato una maxi discarica a cielo aperto, davanti al sito ex prefabbricati di Pregiato. Con la supervisione dell’assessore all’Ambiente, Nunzio Senatore, si era provveduto anche a rimuovere guaine di asfalto e cartongesso in via Ido Longo, via Sante Di Marino, via R. Virtuoso, via Trezza, via P. Nenni, via S.Martino, via S. D’Acquisto, via Petrellosa, via A. Vitale e via M. Baldi. Questi i punti più critici del territorio o dove, ad oggi e a poco più di un mese dall’ultima attività di pulizia, si registrano nuovamente microdiscariche e cumuli di rifiuti.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi