fbpx
Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Salerno video

Cava. Fondi PICS, pronti 14 milioni: priorità al Castello e alle scuole

Ce li hanno nominati tante volte: quando chiedevamo novità sulla riqualificazione del Castello di Sant’Adiutore, provvedimenti in merito all’efficentamento energetico delle scuole di competenza comunale o se mai avremmo visto ultimata la sala teatro cittadino. La risposta era: “Abbiamo presentato le progettualità per i fondi PICS”.

Letteralmente PICS sta per “Programma Integrato Città Sostenibile”, uno strumento di attuazione per favorire lo sviluppo economico e sociale delle città medie nell’ambito della programmazione unitaria 2014-2020.

Ebbene, questa mattina il sindaco Vincenzo Servalli, l’assessore all’Urbanistica, Giovanna Minieri e i tecnici dell’ufficio di piano, hanno partecipato al tavolo di lavoro, presieduto dall’assessore regionale Bruno Discepolo, proprio per la definizione del programma relativo a Cava de’ Tirreni. Finanziamenti previsti ben 14 milioni di euro. Dunque il primo cittadino ha sottoscritto alla presenza del governatore Vincenzo De Luca, la delega propedeutica al decreto di assegnazione definitiva dei fondi.

“Con i PICS – ci ha spiegato il sindaco – realizzeremo interventi che devono riammagliare le frazioni con il centro con la riqualificazione di luoghi e contenitori, ma anche ad azioni immateriali per lo sviluppo del nostro territorio. Con la prossima approvazione del PUC (Piano Urbanistico Comunale) e con i PICS ridisegniamo Cava de’ Tirreni rimettendo in moto una città bloccata da oltre trent’anni e con nuove progettualità. Con l’ulteriore risultato di zittire definitivamente quanti ancora parlano di una amministrazione che non ha un’idea di città e che nulla è stato messo in cantiere”.

laRed TV

invia le tue segnalazioni al:

Instagram

Unable to communicate with Instagram.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi