Cava de' Tirreni EVIDENZA

Cava, dopo le strenne e i pacchi natalizi ci si ricorda di Giulio Regeni

Lo striscione in memoria di Giulio Regeni torna sulla facciata di Palazzo di Città

Cava de’ Tirreni. Aveva “fatto spazio” ai vari striscioni che si sono succeduti sulla facciata di Palazzo di Città in questa estate: festival, concerti, manifestazioni varie. Nel periodo natalizio al grande fiocco che addobbava la facciata del Palazzo.

Quello striscione giallo “Verità per Giulio Regeni” non è un vezzo o una moda, ma forse qualcuno lo aveva dimenticato.

E’ il simbolo della campagna di Amnesty International Italia e ha fatto il giro del mondo. Promossa insieme a La Repubblica, da febbraio 2016 la campagna serve a tenere alta l’attenzione, per non permettere che l’omicidio del giovane ricercatore italiano, torturato e ucciso in Egitto, finisca per essere dimenticato.

E in questi quattro anni su centinaia di edifici pubbliciscuoleuniversitàbalconi di abitazioni private è stato affisso lo striscione “Verità per Giulio Regeni“. Chi ha scelto di esporre quello striscione lo ha fatto, si spera, consapevole dell’importanza di chiedere giustizia per Giulio Regeni e non può farlo a fasi alterne.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi