fbpx
Cava de' Tirreni Cronaca Salerno

Cava de’ Tirreni, truffa dello specchietto: denunciato un 44enne

specchietto

Dopo numerose segnalazioni, un 44enne è stato identificato e denunciato per una serie di truffe tra Salerno e Cava de’ Tirreni. La sua specializzazione era la “truffa dello specchietto”

Un uomo di 44 anni è stato denunciato dalla Polizia di Stato per truffa. Il ladro, un pregiudicato del napoletano che agiva tra Cava de’ Tirreni e Salerno, dopo alcune segnalazioni è stato identificato come artefice della cosiddetta “truffa dello specchietto”.

Le indagini hanno preso una svolta positiva dopo che una giovane cavese ha denunciato il tentativo di truffa alla Procura di Nocera Inferiore.

La dinamica è stata individuata dalle Forze dell’Ordine dopo aver ascoltato anche l’uomo. Il quarantaquattrenne, dopo aver individuato la vittima, attendeva pazientemente in auto il transito del veicolo da truffare. Una volta avuto sotto tiro lanciava un sasso contro il veicolo, quindi, lasciatosi sorpassare, inseguiva la vittima utilizzando i dispositivi lampeggianti per indurla ad arrestare la marcia, e lamentando, quindi, la rottura dello specchietto, provocata, a suo dire, da una manovra maldestra.

Come spesso accade in questi casi, la vittima, per non subire l’eventuale aumento della tariffa assicurativa, acconsentiva alla richiesta del risarcimento danni in denaro.

L’ultima vittima, però, una cavese che si è rifiutata di pagare i canonici 100 euro a titolo di risarcimento, si è recata dalla Polizia ed ha denunciato il fatto.

Individuato e fermato l’uomo, si è scoperto che il 44enne noleggiava l’auto a Napoli e a bordo della dell’autoveicolo agiva tra Salerno e Cava de’ Tirreni. Sottoposto a perquisizione personale e veicolare, l’uomo veniva trovato in possesso di 2 confezioni vuote per telefonini Samsung, nonché di una busta in plastica di colore bianco con all’interno 8 pietre del diametro di circa 3-5 cm ed altro materiale, opportunamente sequestrato, che acclarava la capacità criminale del 44enne, esperto nelle truffe cosiddette del pacco e dello specchietto.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi