Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA Salerno video

Cava de’ Tirreni. Stretta sulla movida, l’assessore Del Vecchio annuncia maggiori controlli

Dalla Regione Campania arrivano restrizioni sulla movida: ok all’apertura di bar e locali di ristorazione fino all’1 di notte, ma è fatto divieto assoluto di vendere e consumare alcolici all’esterno degli esercizi dopo le 22.

Per i trasgressori ammenda di almeno 400 euro.

Cava de’ Tirreni. «Che non si ripeta più il caos dello scorso weekend in piazza San Francesco». Sulla scia delle nuove direttive in materia di contenimento del contagio da Covid-19 arrivate in giornata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, l’assessore alla sicurezza del comune metelliano, Giovanni Del Vecchio, non solo ha annunciato maggiori controlli nel corso di questo weekend ma, soprattutto, si è appellato ai cittadini e soprattutto ai genitori di minorenni, affinché sensibilizzino i figli a un maggior rispetto delle normative vigenti.

«Abbiamo predisposto controlli più serrati – ha assicurato l’assessore alla Polizia locale, Giovanni Del Vecchio – anche grazie alla collaborazione con le altre forze dell’ordine. Ma il mio appello va ai genitori, il primo controllo avviene in famiglia. A loro chiedo di sensibilizzare i figli, soprattutto i minori, che sabato scorso affollavano senza criterio piazza San Francesco».

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi