Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno

Cava de’ Tirreni: Politiche sociali, Casa Apicella destinata al “Dopo di noi”

Cava de’ Tirreni. “Lavorerò affinché il mio Assessorato sia fattivo e trasversale”.  Fu una delle prime dichiarazioni rilasciate dall’allora neo assessore alle Politiche Sociali, al Lavoro e alla Formazione, Autilia Avagliano dopo aver ricevuto l’incarico dal Sindaco, Vincenzo Servalli, per coinvolgere tutti e ricevere il sostegno di tutti per aiutare le persone più in difficoltà.

Disabilità, disagi sociali ed economici, integrazione, lavoro e povertà non possono e non devono avere colore politico. Da qui la scelta di un Assessorato tecnico.

Ai microfoni di Giuseppe Ferrara, l’assessore Avagliano ha fatto il punto sul suo incarico, soffermandosi su alcune delle attività in calendario nei prossimi mesi. Tra questi, la destinazione di Casa Apicella alla concretizzazione sul territorio della neonata Legge sul “Dopo di noi”, che introduce il sostegno e l’assistenza alle persone con disabilità grave dopo la morte dei parenti che li accudiscono. 

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+