Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA

Cava de’ Tirreni, ospedale “Santa Maria dell’Olmo”: lavori in corso

Stravolgimento e riordino dei reparti e delle unità operative

Lavori in corso all’ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” per ampliare il Pronto soccorso e, contestualmente, potenziare la Terapia intensiva.

Dall’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” arriva la deliberazione in merito a quelli che saranno gli interventi propedeutici e preliminari ai lavori di adeguamento e potenziamento che verranno effettuati – così come previsto dal piano di riorganizzazione predisposto e adottato dalla Regione Campania nel luglio 2020 – presso il presidio ospedaliero cavese.

L’obiettivo è aumentare il numero di posti letto sia per quanto concerne la Terapia intensiva che i reparti dedicati all’emergenza-urgenza.

A tale scopo, l’Azienda Ospedaliera ha predisposto un finanziamento di circa 1 milione e 564 mila euro per la Terapia intensiva e 2 milioni e 344 mila euro per il Pronto soccorso.

A quanto pare, però, è proprio l’adeguamento del reparto di prima urgenza a richiedere una serie di stravolgimenti per rientrare nei parametri previsti dalle normative vigenti in materia. In particolare, per la realizzazione dell’adeguamento del Pronto soccorso, allocato al pianterreno della struttura ospedaliera cavese, è necessario ampliare l’attuale superfice.

Tale ampiamento può essere realizzato soltanto annettendo al Pronto soccorso l’area adiacente, occupata dalla Terapia intensiva, che, conseguentemente dovrà essere spostata al primo piano, dove sono allocati il reparto di Cardiologia unitamente alla UTIC.

Insomma, un effetto domino che determinerà – alla luce dell’avvio delle operazioni preliminari per i lavori di adeguamento – una serie di spostamenti consecutivi a più fasi che riguarderanno tutti i reparti dell’ospedale allocati tra il piano terra e il terzo piano.

Per la realizzazione dei lavori, infatti, si dovrà procedere a una serie di fasi che riguarderanno, in prima istanza, una serie di interventi di manutenzione al terzo piano per permettere lo spostamento del reparto di Cardiologia e la realizzazione della nuova Utic.

Un nuovo reparto per Terapia Intensiva

Successivamente – spostati Cardiologia e Utic – si provvederà alla realizzazione del nuovo reparto di Terapia intensiva al primo piano e, solo alla fine di tutti gli spostamenti, con la liberazione dei locali adiacenti al Pronto soccorso si potrà ampliare l’intera unità operativa che, a lavori ultimati, occuperà l’intero piano terra.

Il tutto, ovviamente, al netto dell’evoluzione dell’emergenza sanitaria che ha costretto l’AOU “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” ad effettuare una serie di trasferimenti di personale dal “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” per potenziare il Covid center “Da Procida” di Salerno e che hanno portato alla sospensione temporanea delle attività di Terapia intensiva a Cava de’ Tirreni e l’accorpamento dei reparti di Chirurgia e Ortopedia.

In questi giorni parte del personale è rientrato e, alla luce di una prima previsione, entro la fine del mese dovrebbe essere ripristinata la piena operatività dei reparti.

Contestualmente l’Amministrazione Comunale sta lavorando a un’attenta proposta programmatica da sottoporre all’attenzione dell’Azienda Ospedaliera e della Regione Campania per fare del presidio cavese la sede sperimentale di un nuovo modello organizzativo territoriale a partire dal definitivo superamento delle attuali carenze e dei conseguenti disagi alla popolazione verificatesi nel periodo di pandemia.

L’idea avanzata dall’Amministrazione, nella persona dell’assessore al ramo Armando Lamberti, è quella di un ulteriore potenziamento del personale dedicato e di una rete informatica adeguata per collaborare in maniera efficace ed efficiente con il Dipartimento di Prevenzione Igiene Pubblica, Sicurezza alimentare, Medicina legale e del lavoro, Veterinaria al fine di svolgere una significativa azione sul territorio.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi