Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno

Cava de’ Tirreni. E’ Luisa Iannone il nuovo assessore di Servalli

immobili

Luisa Iannone è il nuovo assessore della giunta Servalli. A lei la delega al commercio e alle attività produttive.

Cava de’ Tirreni. E’ stata ufficializzata pochi minuti fa la new entry nella squadra di governo del sindaco Vincenzo Servalli. A due settimane dalle dimissioni di Autilia Avagliano (che aveva rimesso la delega alle Politiche Sociali nelle mani del primo cittadino) arriva l’attesa nomina e la rimodulazione delle deleghe in giunta. Un’operazione inevitabile di fronte alla necessità di nominare un’assessore donna e che fosse anche tecnico.

Luisa IannoneLuisa Iannone – già i mprenditrice e dirigente di Salerno Pulita e personaggio noto alla politica cittadina per essere la moglie di Giovanni Fortunato (leader e fondatore della sezione cavese di “Rifondazione Comunista”, deceduto dieci anni fa) – si occuperà della Attività Produttive, Impresa, Commercio e Artigianato.

Delega, quest’ultima, affidata fino a poche ore fa ad Adolfo Salsano il quale resta assessore al Bilancio.

A ricevere l’eredità ai Servizi Sociali, lasciata da Autilia Avagliano, è stato invece Enrico Bastolla, già al secondo cambio di delega e ora anche privato dell’incarico ai Lavori Pubblici che tanto l’aveva entusiasmato professionalmente senza però la soddisfazione di tagliare un nastro inaugurale (vedi Centro Sportivo Polivalente di via Ido Longo, rampa trincerone e Piazza Bassi). Tra l’altro il raggio d’azione della delega si allarga fino a comprendere anche gli aspetti, delicati e tanto discussi di recente, che riguarda le Politiche dell’Accoglienza e Inclusione.

Sorride a denti stretti, invece, il vicesindaco Nunzio Senatore che se da un lato si “riappropria” della delega ai Lavori Pubblici – che era stata già sua nei primi mesi di mandato (poi affidata successivamente proprio a Bastolla) – e conserva la delega alla manutenzione; dall’altro rinuncia, almeno formalmente, al fardello dell’Igiene Pubblica che torna così nelle mani del primo cittadino.

Invariate, infine, le altre competenze. Paola Moschillo conserva le deleghe alle Politiche Giovanili, agli Organismi Partecipati e al Contenzioso; Enrico Polichetti resta assessore al Verde Pubblico, Sport, Rapporti con Enti e Associazioni, Manifestazioni ed Eventi, Centro Storico; Giovanna Minieri, delega all’Urbanistica, Governo del Territorio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi