Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica

Cava de’ Tirreni: la minoranza diserta il consiglio comunale

Doveva essere un consiglio comunale prettamente tecnico incentrato su variazioni di bilanci e il Piano Economico Finanziario 2020 ed è diventato invece campo di contestazione.

Cava de’ Tirreni. L’ultimo consiglio comunale dell’anno, in modalità telematica, è stato l’occasione per i consiglieri comunali di minoranza per rimarcare la propria disapprovazione (espressa ormai da settimane) per la mancata convocazione di un consiglio comunale monotematico ed in presenza sulle criticità dell’Ospedale cavese.

Una scelta, quella dei gruppi di minoranza (La Fratellanza, Siamo Cavesi, Fratelli d’Italia e Forza Italia) annunciata in una nota letta all’inizio dell’assise dal Presidente del consiglio comunale, Adolfo Salsano:

“I consiglieri comunali di minoranza prendono atto del fatto che a tutt’oggi, nonostante le loro sollecitazioni, la richiesta di convocazione di un Consiglio comunale monotematico dedicato all’emergenza Covid e alla situazione dell’Ospedale cittadino, da tenersi con urgenza ed in presenza, è rimasta disattesa. Eppure, nel mese di dicembre la strada dello svolgimento del Consiglio nella sala consiliare del Comune sarebbe stata facilmente praticabile, come dimostrano le numerose manifestazioni che nello stesso periodo si sono tenute in quella stessa aula.
L’omissione di un atto dovuto per legge e per regolamento è tanto più evidente in quanto per oggi 29 dicembre è stato invece convocato un Consiglio Comunale dedicato ad adempimenti tecnici di interesse dell’Amministrazione.
Ad aggravare la situazione, oggi sono venute le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Comunale, che del tutto ingiustificatamente ha attaccato l’opposizione in una maniera aggressiva e irresponsabile che risulta incompatibile con il ruolo e le funzioni istituzionali che gli sono attribuite. In segno di protesta contro tale atteggiamento complessivo, i consiglieri di minoranza hanno deciso di non prendere parte alla riunione odierna del Consiglio Comunale. Si tratta di un estremo tentativo di recuperare la piena agibilità democratica e di assicurare alle forze di opposizione il ruolo e le funzioni che gli competono.
In ogni caso i consiglieri di minoranza si riservano ogni valutazione ulteriore in merito al comportamento e alle affermazioni del Presidente del Consiglio Comunale e preannunciano la propria volontà di agire in tutte le sedi opportune per tutelare i propri diritti e per rivendicare il pieno rispetto del mandato loro attribuito dai cittadini”.

Le reazioni

“Lungi da noi non convocare un consiglio per un adempimento così importante – è stato il commento a caldo di Salsano subito dopo la lettura. – Nell’ultima riunione ci siamo attivati e convocato l’assise per il 7 gennaio in presenza. Dispiace questo atteggiamento e cercheremo di superare tutto ciò per lavorare per il bene della nostra città”.

“Mi auguro che nei prossimi giorni si possa ricomporre questa incomprensione che si è generata con i consiglieri di minoranza”, il commento, invece, del sindaco Vincenzo Servalli.

L’assise è proseguita, comunque, in ragione del numero legale.

La nota di Servalli di questa mattina

In tarda mattinata, intanto, il sindaco Servalli avevava diramato una nota proprio sul tema di discussione di questi giorni: “Così come comunicatomi dal Presidente del Consiglio Comunale, Adolfo Salsano, il prossimo 7 gennaio si terrà, in presenza, il Consiglio Comunale monotematico sul nostro ospedale. È una discussione importante richiesta dai Consiglieri di opposizione, nell’esercizio dei propri diritti e prerogative che vanno sempre rispettati. Mi auguro che le incomprensioni di questi giorni si possano stemperare in considerazione che ciascun esponente delle Forze politiche in Consiglio comunale svolge il proprio importante, fondamentale ruolo, nell’esclusivo interesse della Città. Ai Consiglieri di maggioranza e opposizione mi permetto di rivolgere un appello affinché sulle modalità di svolgimento dei Consigli comunali e delle molteplici e importanti attività istituzionali, vi sia sempre la massima condivisione”.

Leggi anche: Cava de’ Tirreni. Salsano presidente del Consiglio, Giordano vice: “Subito il consiglio sull’ospedale”

Leggi anche: Ospedale di Cava, Servalli: “Notificati i lavori, l’accorpamento è temporaneo”

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi