Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA

Cava de’ Tirreni: maltratta e deruba la madre, denunciato 36enne

Cava de’ Tirreni. Gli agenti della Polizia di Stato del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria un uomo, O.A. di anni 36, responsabile di furto e maltrattamenti ai danni della madre convivente.

La donna, esasperata dalle continue vessazioni subite dal figlio, sia con atti di violenza che con continue richieste di denaro per l’acquisto di stupefacenti, all’ennesimo episodio si è rivolta alla Polizia.

Infatti, nel corso di una serata in un ristorante della provincia, l’uomo con una scusa si è fatto dare le chiavi dell’auto della madre e rubato delle banconote custodite nella vettura.

Più tardi, la donna, accortasi dell’ammanco del denaro, aveva chiesto al figlio di restituirle il denaro, scatenando l’ira dell’uomo.  Il 36enne ha aggredito la madre e si è poi avventato anche sull’auto della donna, danneggiando il parabrezza e uno specchietto retrovisore.  

La donna ha avuto la prontezza di chiedere l’intervento della volante del Commissariato di Cava de’ Tirreni per proteggersi dall’ira del figlio, che, nel frattempo si era dato alla fuga. Gli agenti lo hanno, però, individuato e deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per furto e maltrattamenti.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi