Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno

Cava de’ Tirreni: consiglio comunale, dalla TARI a Re Ferrante d’Aragona

Ferrante d'Aragona

Cava de’ Tirreni. A meno di una settimana dallo scorso consiglio comunale, nuova convocazione dell’assise cittadina prevista per oggi pomeriggio alle ore 16.00.

Tra i punti all’ordine del giorno la poco amata TARI, la tassa comunale sui rifiuti. In consiglio, infatti, si discuterà, tra le altre cose, dell’approvazione del Piano Economico Finanziario relativo al servizio di gestione dei rifiuti urbani ai fini dell’adozione del sistema tariffario della TARI 2017, del Piano tariffario TARI del 2017.

Prevista, inoltre, la modifica all’art. 10 del Regolamento di disciplina delle Isole Ecologiche “Centro di Raccolta” e “Isola Pulita” e l’approvazione del Regolamento di compostaggio domestico.

Approda in consiglio anche il PUC, il grande atteso per il 2017, con l’approvazione del Regolamento svincolo idrogeologico.

Salta agli occhi, infine, il punto 10 all’ordine del giorno, già oggetto di discussione, e con un certo successo, sui profili social del consigliere comunale Antonio Palumbo che lo ha proposto.

Si tratta della variazione, suggerita da Palumbo, della denominazione del centro storico cittadino di Cava de’ Tirreni da Corso Umberto I a Corso Ferrante I D’Aragona, in virtù dei trascorsi storici della cittadina metelliana.

“Del re Ferrante – scrive Palumbo- facciamo ogni anno memoria, in occasione della Disfida, senza dimenticare che sul nostro stemma cittadino campeggiano i colori della casa aragonese e della città di Napoli. Come evidenziato nel testo dell’O.d.G. proposto, ritengo sia giusto ricordarci che la grande storia di Cava de’ Tirreni – quella sulle cui vicende si fondano, da sempre, i tratti distintivi della nostra Città e della nostra comunità – è preesistente a quella dell’Unità e del Regno d’Italia e agli avvenimenti che assoggettarono il glorioso Meridione alla casa sabauda”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi