Campania Cava de' Tirreni Cronaca

Cava de’ Tirreni. Bagni pubblici area mercatale, ultimati i lavori

Stop agli atti vandalici e al degrado presso i bagni pubblici dell’area mercatale.

Cava de’ Tirreni. Sono stati ultimati i lavori straordinari disposti dall’Amministrazione a seguito dei danni che si erano registrati presso i servizi igienici dell’area destinata al mercato rionale.

I danneggiamenti erano stati scoperti lo scorso giugno alla luce della ripresa delle attività mercatali dopo il primo lockdown.

In occasione dei sopralluoghi dell’area di corso Palatucci, preliminari alla riapertura del mercato rionale, infatti, i tecnici del Comune si erano accorti degli atti vandalici perpetrati ai danni dei servizi igienici. In particolare i vandali avevano non solo forzato gli accessi danneggiando porte, infissi e vetrate, ma avevano provveduto anche a sottrarre chiavi di arresto, cassette di scarico, rubinetti e lavabi.

«Durante il periodo di lockdown – si legge nella relazione prodotta dagli uffici tecnici del Comune – i servizi igienici della struttura sono stati oggetto di atti vandalici e danneggiamenti che hanno ridotto gli stessi in pessime condizioni. Ciò è stato possibile anche a causa della loro posizione decentrata e dunque fuori dal controllo delle autorità».

Un danno che è costato alle casse del Comune circa 3500 euro che, nei giorni scorsi, sono stati corrisposti alla ditta che si è occupata dei lavori di riparazione e manutenzione straordinaria.

Nel dettaglio si è provveduto alla disposizione di otto cassette di scarico, complete di tutti gli accessori; sei chiavi di arresto per chiusura idrica nei bagni uomini e donne; otto rubinetti per lavabi comprensivi di filtri; quattro infissi esterni a due ante compresa la sostituzione delle guarnizioni di tenuta; due vetri e la disposizione dei dispositivi di chiusura; la riparazione della porta esterna di accesso ai bagni (compreso la fornitura di un lucchetto di chiusura) e la revisione dell’impianto elettrico con sostituzione delle parti non funzionanti.

Leggi anche: Vandali all’area mercatale durante il lockdown. Danni per 4mila euro

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi