Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA Salute

Covid-19, Cava de’ Tirreni verso i 100 contagi. In corso la riunione dell’Unità di Crisi Sanitaria

Servalli chiede aiuto alle istituzioni preposte: “La situazione è fuori controllo”

Cava de’ Tirreni. E’ in corso, in videoconferenza, la riunione della Unità di Crisi Sanitaria Coronavirus Covid 19 convocata dal sindaco Vincenzo Servalli per affrontare le tematiche legate alla diffusione del contagio e alla gestione dell’emergenza sanitaria in città.

I lavori, coordinati dall’Assessore alle Politiche per la Tutela della Salute Armando Lamberti, sono stati introdotti dal Sindaco Vincenzo Servalli.

“L’obiettivo è che, da questo tavolo, escano suggerimenti e proposte sulle iniziative da adottare vista la situazione attuale del Covid19 in città. Il tutto si rende necessario alla luce delle competenze attribuite a sindaci e amministrazioni locali dall’ultimo Dpcm e vista la sostanziale difficoltà dell’ASL a far fronte alla grande quantità di lavoro legata all’analisi dei tamponi e ai tempi per essere processati”.

“Ritengo che in questo momento la situazione sia fuori controllo dal punto di vista dei tracciamenti, c’è anche una grande difficoltà per risalire ai contatti diretti avuti dai positivi e per informare le persone in quarantena”.

Servalli: “Il clima diventa di grande preoccupazione”

“La sensazione – commenta sconfortato il primo cittadino – è che il sistema sta saltando. Solo parzialmente ci solleva il fatto che non abbiamo registrato in città casi di decessi, come nel periodo marzo-maggio, però la pressione sulle strutture ospedaliere è significativa.”

“In questo scenario il nuovo Dpcm attribuisce competenze specifiche ai sindaci e alle amministrazioni comunali. Per questo l’obiettivo fondamentale dell’Unità di Crisi è raccogliere suggerimenti relativi ad iniziative che ci consentano di adottare dei provvedimenti finalizzati a contenere questa diffusione del contagio”.  

“Vicini ai 100 contagi”

“Oggi abbiamo 91 casi di cittadini positivi, ci sono delle persone in ospedale e il trend è in crescita. Dai 4-5 contagi al giorno, siamo arrivati nella giornata di ieri a 13 casi di cittadini positivi. Nella stessa giornata di oggi supereremo i 100 casi positivi. Un carico di lavoro sul Dipartimento di prevenzione che in questo momento ha una certa difficoltà nell’operare”.

Leggi anche: Nuovo Dpcm: stop a calcetto, feste e movida ridotta

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi