Cava de' Tirreni

A Cava pronto il bando per le bancarelle in occasione delle feste cittadine

bancarelle

Pronto il bando per l’assegnazione dei posti per l’allocazione delle bancarelle in occasione delle feste cittadine

A Cava de’ Tirreni al via il bando per le bancarelle in occasione delle feste cittadinedei festeggiamenti più sentiti in città (da Sant’Antonio a San Francesco, passando per Sant’Alfonso e l’attesa festa patronale in onore di Santa Maria Incoronata dell’Olmo). L’amministrazione, in particolare l’assessorato ai Grandi Eventi, retto dal vicesindaco Enrico Polichetti, si muove d’anticipo e avvia le procedure per l’assegnazione degli stalli per i commercianti ambulanti in occasione delle festività.
Dolciumi, caramelle, giocattoli, utensili domestici, libri, quaderni e diari per la scuola, quest’anno non sembra ci siano dubbi: le bancarelle ci saranno per ogni festività e ritornano anche più numerose del previsto.
In particolare le aree individuate saranno piazza San Francesco, zona Santuario (con dieci posteggi in occasione di Sant’Antonio e dieci in occasione dei festeggiamenti in onore di San Francesco) e via Filangieri (nell’area antistante la parrocchia) per i festeggiamenti in onore di Sant’Alfonso (con la predisposizione di otto postazioni per i commercianti ambulanti).
Più ampio invece il piano in occasione dei festeggiamenti patronali della Madonna dell’Olmo, in calendario il prossimo settembre, che prevedono l’immancabile area riservate alle giostre.
Per l’occasione il parcheggio di piazza San Francesco e quello di via Gramsci saranno interamente dedicati alle attrazioni dello spettacolo viaggiante, con divieto assoluto di montaggio e uso di impianti sonori e con la prescrizione di lasciare libera da ingombri la metà delle scale di accesso al Santuraio. I banchi vendita, invece, saranno allestiti sul tratto pedonale di corso Mazzini, lungo il borgo porticato di corso Umberto I e sul lato esterno di piazza San Francesco con ammissione di tutte le categorie merceologiche (escluso abbigliamento).
Previsti anche rigorosi controlli e maggiore sicurezza nelle fasi preliminari d’assegnazione per evitare disguidi e problematiche a ridosso delle festività. Sarà compito, infatti, della Polizia Locale, di concerto con il Servizio Federalismo Fiscale, curare le operazioni di individuazione dei posteggi e allocazione dei banchi di vendita nel rispetto delle esigenze di tutela della sicurezza e della viabilità.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi