fbpx
Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA Salerno

Cava de’ Tirreni. Banconote false in città, in manette il truffatore

Stava per mettere a segno l’ennesima truffa, ma viene fermato dalla Polizia. In manette lo spacciatore di soldi falsi, incubo da qualche settimana degli esercenti e dei commercianti di Cava de’ Tirreni.

L’uomo, un pregiudicato quarantenne napoletano, è ora in stato di fermo e a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

L’operazione degli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza è stata portata a termine nel primo pomeriggio di ieri quando il truffatore è stato visto fuggire via da un ristorante di via Guerritore, inseguito da un cameriere. Con tutta evidenza si trattava dell’epilogo dell’ennesima truffa messa a segno, peccato (per lo spacciatore) che il ristoratore si fosse accorto del raggiro e che nei paraggi si trovasse proprio a quell’ora una voltante della Polizia.

Sulle spalle del pregiudicato pesano ora una lunga serie di segnalazioni fatte dai commercianti di Cava de’ Tirreni, raggirati in particolare con la cosiddetta “truffa del resto”. In sostanza l’uomo spendeva pochi spiccioli nei locali e pagava con banconote di grosso taglio contraffatte, così da intascare il resto.

A seguito della perquisizione effettuate dalla Polizia l’uomo è stato trovato in possesso di quattro banconote da 100 euro contraffatte e la somma di 360 euro in banconote di vario taglio originali. Diversi i precedenti penali a carico del truffatore già noto alle forze dell’ordine per i reati di truffa, ricettazione e spendita di banconote di 100 euro false. Inoltre, negli ultimi cinque anni, risultava denunciato più volte e arrestato in due occasioni.

Dunque, dopo le formalità di rito l’uomo è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi