fbpx
Attualità Cava de' Tirreni Europa e Mondo EVIDENZA video

Cava-Bahrain A/R. La sfida comincia ora

È iniziata per gioco ed è diventata una vetrina internazionale.

Qualche mese fa al Comune arriva il bando della City Challenge Italy e si accende la lampadina: «Ma sì! Proviamoci, che ci costa?». Un paio di telefonate, si mette insieme il gruppo di lavoro, si radunano le idee. Si formalizza l’iscrizione e si prepara il formulario.

Si supera la prima selezione. «Vuoi vedere che ce la possiamo giocare?». Direzione Roma e poi… Cava de’ Tirreni la scorsa settimana ha rappresentato l’Italia al Global Entrepreneurship Congress 2019 (e sfido chiunque a pronunciare il nome della manifestazione correttamente senza balbettare, almeno la prima volta).

Il tutto all’indomani dell’ottima figura che la nostra città ha fatto alla City Challenge Italy qualche giorno prima (alla Luiss di Roma), tanto da aggiudicarsi la vittoria nella competizione tra le città medio-piccole più imprenditoriali e innovative dello Stivale. Da qui al viaggio a Manama, in Barhain, dove si è tenuto il GEC 2019 e la possibilità di confrontarsi con oltre 170 realtà da tutto il mondo che stanno lavorando sul proprio ecosistema imprenditoriale.

Insomma una bella occasione per la nostra città, che certo non capita tutti i giorni.

Eppure qualcuno ne ha fatto polemica più o meno velata. È disarmante (ma anche comprensibile) la facilità e la malizia con cui certe iniziative possano essere confuse con un viaggio turistico, eppure il Bahrain è stato tutto tranne che una gita, fosse solo per gli estenuanti orari dei voli, le lunghe attese in aeroporto o i controlli sorprendentemente scrupolosi per chi, come me, portava in valigia telecamere, computer e microfoni. Ma questo è un commento a margine.

Come è andata? Più lungo a dirsi che a farsi, per questo c’è il reportage realizzato, basta cliccare qui oppure play sul video.

Certo, le occasioni di confronto non sono mancate, la nostra realtà ha saputo farsi notare in maniera positiva e toccherà ora ai delegati che hanno stretto rapporti al Congresso, saperseli giocare al meglio affinché si possano vedere i frutti di un lavoro preparatorio (alla City Challenge Italy prima, e al GEC 2019 poi) di non poco conto.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi