fbpx
Cava de' Tirreni

Cava de’ Tirreni: lotta all’attraversamento selvaggio nei pressi dello svincolo autostradale

attraversamento selvaggio

Cava de’ Tirreni: lotta all’attraversamento selvaggio nei pressi dello svincolo autostradale

Stop all’attraversamento selvaggio dell’incrocio di via XXV luglio con viale Riccardo Romano, nei pressi della stazione di servizio adiacente all’ingresso autostradale e niente più manovre azzardate per evitare la rotatoria. Sulla scorta di numerose segnalazioni e tantissimi episodi in cui – per accedere all’area di rifornimento che costeggia la strada, prima della rotatoria – gli automobilisti non si fanno problemi ad attraversare la doppia striscia continua che separa le due corsie di marcia (provocando spesso incidenti e problemi alla circolazione veicolare), l’assessorato alla Sicurezza, alla Polizia Urbana e alla Viabilità, retto da Giovanni Del Vecchio, ha disposto l’installazione di un cordolo al centro della carreggiata. Su via XXV Luglio, infatti, nel tratto compreso tra le intersezioni di viale Riccardo Romano e via Pasquale Santoriello, la circolazione avviene nelle due direzioni di marcia. Alle intersezioni le manovre sono regolate da rotatorie, mentre nel tratto di raccordo tra i due incroci la linea che separa le corsie è a doppia striscia continua, finalizzata ad evitare tutte quelle manovre confliggenti con i flussi in uscita ed ingresso dalla stazione di servizio presente in zona. Ciò nonostante il fenomeno delle manovre di invasione di corsia operata dai veicoli in ingresso ed in uscita dalla stazione di servizio sono continue nell’arco della giornata, determinando di fatti criticità per la circolazione, nonché per la sicurezza stradale.

«Il fenomeno è stato osservato, in un periodo medio lungo, attraverso le telecamere di videosorveglianza in uso al Comando di Polizia Municipale e presenti nell’area – si legge nell’ordinanza sottoscritta dal comandante della Polizia Locale, Saverio Valio e dal capitano Michele Lamberti –. Da tale osservazione si è potuto verificare, anche, che diversi sinistri stradali si sono verificati a causa di ciò, pertanto si dispone l’installazione di un cordono in gomma di 100 metri, largo 16 centimetri ed alto 10 centimetri per la separazione dei flussi di traffico».

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+