Caserta Cronaca EVIDENZA

Caserta: proprietario di un centro accoglienza spara a un utente

Un 43enne, socio di un centro accoglienza a Caserta, a seguito di una lite con uno degli ospiti, ha estratto la pistola e gli ha sparato due colpi. L’utente è in prognosi riservata

Un giovane immigrato del Gambia, ospite presso un centro accoglienza, ieri sera è stato ferito da uno dei soci della struttura, a seguito di una forte lite. La vittima, il 19enne Alagiee Bobb, in un primo momento aveva creato scompiglio all’interno della struttura, dando fuoco alla propria stanza e constringendo gli altri ospiti all’evacuazione.

L’aggressore, 43enne Carmine Della Gatta, socio della struttura “La Vela”, ha affrontato il giovane gambiano estraendo una calibro 38 e sparando due colpi alla bocca del 19enne. L’utente ferito è stato trasportato d’urgenza presso il Cardarelli di Napoli, dove attualmente si trova in prognosi riservata.

Della Gatta, invece, è scappato subito dopo l’accaduto, facendo prerdere le proprie tracce. Dopo qualche ora, però, si è presentato ai carabinieri, che nel frattempo lo avevano identificato grazie a dei testimoni. L’uomo ha ammesso le proprie colpe all’Autorità Giudiziaria ed ora è accusato di tentato omicidio.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi