Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cannabis e cocaina, l’automobilista italiano nasconde quasi 200.000 euro nel bagagliaio segreto

Buona cattura per la brigata doganale di Bourque-Madame nei Pirenei orientali. Quando un automobilista italiano è stato perquisito, hanno trovato diversi chilogrammi di cocaina e cannabis nascosti nel bagagliaio della sua auto.

I doganieri di Bourg-Madame, nei Pirenei orientali, hanno sequestrato diversi chili di cannabis e cocaina, per un valore di quasi 200.000 euro. È stato solo quando è stato testato un automobilista italiano che il farmaco è stato scoperto.

Gli agenti doganali affermano che i fatti risalgono al 7 agosto. Mentre erano in servizio a Porta, hanno perquisito un veicolo targato italiano. Il pilota, cittadino italiano, ha annunciato di venire dal Barcellona”E vai in Ariège a vedere il lavoro“.

Non appena il bagagliaio verrà aperto, i doganieri lo scopriranno subito”Una salsiccia contenente 120 grammi di cocaina“Apprendiamo nel loro comunicato stampa. Decidono di continuare la ricerca del veicolo e poi trovano una scatola segreta”Dietro il sedile posteriore c’è una piastra metallica fissata sotto il soffitto del bagagliaio“.

Nella cache trovano una grande quantità di droga: sei pacchetti di cocaina del peso di 5,78 kg e 12 pacchetti di resina di cannabis del peso di 13 kg. In totale, il valore della merce sul mercato illegale si avvicina ai 200.000 euro!

L’autista è stato consegnato agli agenti di polizia della Polizia giudiziaria di Perpignan. Apparso questo venerdì, 16 settembre, presso il tribunale giudiziario di Perpignan, è stato condannato a 3 anni di reclusione, 10 anni di squalifica dal territorio francese e una sanzione doganale di 459.500 euro.

READ  Sospettato di essere uno spacciatore a Seraing, presenta alla polizia una falsa identità italiana