Agosto 15, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Canada: la scoperta di un cucciolo di mammut mummificato, “una delle scoperte più incredibili al mondo” (foto)

Si dice che l’animale sia morto più di 30.000 anni fa, quando mammut lanosi, cavalli selvaggi, leoni delle caverne e bisonti giganti vagavano per la zona.

Tempo di lettura: 2 minuti

DottI lavoratori nei giacimenti auriferi del Klondike, nell’estremo nord del Canada, hanno fatto una scoperta rara: i resti mummificati di un cucciolo di mammut lanoso quasi completo.

È “affascinante e uno degli animali di peluche più sorprendenti al mondo mai scoperti dall’incredibile era glaciale”, ha confermato il paleontologo Grant Zazola in un comunicato stampa, entusiasta dell’idea di scoprirne presto di più. Questo bambino, molto probabilmente una femmina, è stato battezzato nun chu ja per un “grande animaletto” nella sua lingua madre, e la sua pelle e i suoi capelli erano soli.

I resti sono stati trovati scavando nel permafrost a sud di Dawson, nel territorio dello Yukon, al confine con l’Alaska statunitense.

Si dice che l’animale sia morto più di 30.000 anni fa, quando mammut lanosi, cavalli selvaggi, leoni delle caverne e bisonti giganti vagavano per la zona.

Canada - Archeologia - Animale

È il primo mammut mummificato quasi completo in così buono stato di conservazione trovato in Nord America. Parte dei resti di un piccolo mammut soprannominato Effie è stato trovato nel 1948 in una miniera d’oro in Alaska, e un esemplare mummificato di 42.000 anni in Siberia nel 2007, soprannominato Liouba, ha le stesse dimensioni di un altro che è stato scoperto.



Il governo dello Yukon ha affermato che il territorio dello Yukon è noto in tutto il mondo per i fossili di animali dell’era glaciale, ma che “resti di mummie, mummificati con pelle e capelli”, sono stati scoperti raramente.

READ  Guerra in Ucraina: la Finlandia sequestra beni bellici ai confini russi