Campania EVIDENZA Salute

Campania, 1261 nuovi casi covid-19 in 24 ore. De Luca: coprifuoco per Halloween

risultati elezioni 2020

Il dato più alto in Campania dall’inizio dell’emergenza. Ad Halloween tutto chiuso alle 22.00.

“Il dato di oggi è di 1.261 positivi su 14.422 tamponi”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook per il punto sulla situazione coronavirus in Campania. Il dato dei nuovi casi di coronavirus è il più alto dall’inizio dell’emergenza in Campania.

“Prima prendiamo decisioni forti – ha aggiunto De Luca – meglio è. Più ritardiamo nel prendere decisioni, più ci avviciniamo al momento in cui saremo costretti a prendere decisioni ancora più gravi, ma avendo l’acqua alla gola. Dunque è ragionevole e responsabile prendere oggi decisioni difficili, non aspettare oltre”.

Conte e Azzolina. “Non risponderò a nulla, dovrei perdere ore intere per rispondere a cose indegne alle quali abbiamo assistito”. Il governatore ha spiegato di non voler rispondere “per due ragioni: la prima perché non abbiamo tempo da perdere, la seconda perché abbiamo una situazione in Italia ormai talmente delicata e grave che dobbiamo favorire tutti gli elementi di unità del Paese, evitando di alimentare chiacchiere inutili”.

Ad Halloween tutto chiuso alle 22.00

“Nel weekend di Halloween, americanata che è monumento all’imbecillità, – continua, poi, De Luca, chiuderemo tutto alle 22. Sarà il coprifuoco, non sarà consentita neanche la mobilità”.

“Probabilmente potremo decidere un blocco della mobilità dopo la mezzanotte anche prima di quel weekend. Sentiremo il Viminale, perché se decidiamo una misura del genere occorrono controlli e sanzioni rigorose. Chi diffonde l’epidemia non usando le mascherine deve essere considerato autore di un reato. Con questi numeri non si può scherzare. L’obiettivo è tenere in piedi 80-90 per cento delle attività economiche, se la gente ci aiuta indossando le mascherine ed evitando uscite irresponsabili di notte”.

“Sono ormai inutili gli appelli alla responsabilità, la movida va chiusa. I fatti dimostrano che c’è un’alta percentuale di irresponsabili che continua a non capire. E invece indossando sempre la mascherina si potrebbe abbattere del 90 per cento il contagio. Si continuano a vedere giovani che parlano senza protezione a 50 centimetri di distanza. Se andassimo avanti così senza intervenire, fra tre settimane saremmo costretti a prendere decisioni ancora più nette e dolorose”

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi