Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA

Bufera su Servalli e Senatore, la solidarietà di PD e PSI

Cava de’ Tirreni. Mentre la bufera che ha investito il sindaco Vincenzo Servalli e il vice Nunzio Senatore imperversa a Palazzo di Città e si susseguono le note dei gruppi di minoranza che chiedono conto, ma non le dimissioni dei due, una mano amica viene tesa dalle sezioni locali del PD e del PSI.

Nella nota a firma Partito Democratico e Giovani Democratici di Cava de’ Tirreni, “piena solidarietà al Sindaco Vincenzo Servalli ed al vicesindaco Nunzio Senatore per la vicenda che li vede coinvolti a seguito del provvedimento della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, e confidano nell’operato della Magistratura, certi che il Sindaco Servalli ed il vicesindaco Senatore saranno in grado di dimostrare il proprio corretto operato fugando ogni dubbio sulla loro indiscussa correttezza, onestà e moralità”.

“Spiace constatare – continua la nota – come, ancora una volta, l’opposizione tutta, abbia perso l’ennesima occasione per dimostrare quel senso di equilibrio e quel rispetto verso le persone e verso le Istituzioni che le forze politiche dovrebbero avere sempre e particolarmente in momenti come questi”.

Solidarietà anche dal Partito Socialista che “esprime la propria solidarietà al sindaco Servalli e all’assessore Senatore in merito alle accuse mosse dalla Procura di Nocera Inferiore in data odierna. È nostro convincimento che ambedue chiariranno la loro posizione in merito, non dubitando sulla loro correttezza e integrità”.

Leggi anche: Cava de’ Tirreni, Servalli-Senatore: “Soldi contestati mai arrivati sui nostri conti correnti”

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi